rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Cronaca Castelletto / Piazza del Carmine

'Pattuglione' nel centro storico, due arresti e cinque denunce

In manette due trentenni, uno per furto e l'altro per spaccio di sostanze stupefacenti

I carabinieri del comando provinciale di Genova, con il supporto del personale del terzo reggimento 'Lombardia' e del Nas di Genova, hanno effettuato un ennesimo servizio di controllo straordinario del territorio al fine di prevenire e reprimere i reati nel centro storico della città di Genova.

Nel corso dell'attività sono stati effettuati due arresti. Il primo a finire in manette è stato un 30enne italiano, gravato da pregiudizi di polizia, per furto aggravato. L'uomo si era introdotto nella struttura del mercato comunale di piazza del Carmine, asportando denaro contante contenuto in due registratori di cassa. Veniva sorpreso e bloccato dai militari operanti intervenuti sul posto. La refurtiva recuperata è stata restituita ai legittimi proprietari. L'arrestato è stato processato con rito direttissimo.

Carenze igieniche, multati mini market e venditore di kebab

Arrestato anche un senegalese di 30 anni per spaccio di sostanze stupefacenti. Lo straniero è stato sorpreso cedere alcuni grammi di eroina e cocaina a due giovani italiani, che saranno segnalati quali assuntori. Nel corso della perquisizione sono state rinvenute una trentina di dosi di cocaina e denaro contante.

Inoltre, nell'ambito del medesimo servizio, sono state denunciate in stato di libertà cinque persone: un 25enne italiano poiché, a seguito di un controllo, veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico con lama di 8 centimetri; tre giovani tunisini, irregolari sul territorio nazionale, risultati privi di validi documenti; una 40enne italiana, risultata colpita da foglio di via obbligatorio da Genova per due anni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Pattuglione' nel centro storico, due arresti e cinque denunce

GenovaToday è in caricamento