menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vestiti di marca rubati, donati dai carabinieri all'istituto Don Bosco

La merce, oggetto di sequestro, è stata rinvenuta nel corso di un'operazione svoltasi in zona Begato a inizio anno

Oggi i carabinieri della compagnia di Sampierdarena hanno devoluto in beneficienza, su autorizzazione della magistratura, oltre 50 capi di abbigliamento (tra cui scarpe, tute, pantaloni e magliette) nonché creme di protezione solare e articoli sportivi e domestici per un valore stimato di circa seimila euro.

La merce, oggetto di sequestro, è stata rinvenuta nel corso di un'operazione svoltasi in zona Begato a inizio anno: durante una perquisizione domiciliare in un appartamento della 'diga' erano stati trovati migliaia di capi di abbigliamento e altro materiale di pregio rubati. Le successive indagini hanno consentito d'individuare l'autore del reato, denunciato all'autorità giudiziaria, e di restituire gran parte della merce, del valore di svariate decine di migliaia di euro, ai legittimi proprietari.

Non è stato possibile però individuare chi fossero i proprietari di tutte gli oggetti sequestrati: in questo caso, anziché procedere alla distruzione del materiale, si è preferito devolverlo in beneficenza a un istituto caritatevole del genovese. Ecco perché questa mattina i carabinieri di Sampierdarena hanno portato tutto al vicino istituto salesiano 'Don Bosco', che si occupa di formazione dei giovani e di aiuto alle persone più bisognose.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento