menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centinaia di carabinieri contro il degrado, applicati i primi 'Daspo urbani'

Oltre duecento carabinieri hanno agito in tutta la provincia per contrastare quelle situazioni di degrado, segnalate dai cittadini o dai sindaci. Applicato per la prima volta in Liguria il Daspo urbano a sei persone

Vasta operazione dei carabinieri in tutta la provincia nell'ambito di un servizio coordinato regionale. I militari hanno controllato le zone 'segnalate dai cittadini per la presenza di situazioni di degrado' e quelle già note o recentemente specificate dai sindaci, sulla scorta del recente decreto del ministro dell'Interno Minniti in tema di sicurezza e degrado urbano, impiegando 213 carabinieri e 64 mezzi.

Di seguito il bilancio:

- 7 persone tratte in arresto, di cui tre stranieri, per i reati resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e altro;
- 3 persone denunciate per reati vari;
- 88 posti di controllo alla circolazione stradale;
- 800 persone circa identificate di cui 252 stranieri,
- 270 auto o motocicli controllati, 2 patenti di guida ritirate, 2 mezzi sequestrati e 9 contravvenzioni al c.d.s.;
- 650 grammi circa di sostanza stupefacente sequestrata fra hashish, cocaina, eroina e marijuana;
- 12 cittadine romene, di età compresa tra i 23 e 53 anni, multate per divieto di abbandono di rifiuti;
- 1 persona sanzionata per deturpamento e imbrattamento di cosa altrui;
- 6 persone proposte al questore ai fini del divieto di accesso e di stazionamento (art. 13 del D.L.14/2017, noto anche come Daspo urbano);
- 14 persone segnalate poichè controllate in aree sensibili dove sono presenti musei, aree e parchi archeologici. Infine sono state segnalate alla prefettura 3 persone come assuntori di stupefacenti e altre 15 per violazioni al Tulps (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza).

screen video cc-2

In particolare, collegati all'attività svolta dai militari, si segnalano tre episodi.

1. I carabinieri di Nervi hanno contestato a un cittadino marocchino di 42 anni la violazione di commercio abusivo, in quanto davanti alla chiesa di San Siro di Nervi la domenica delle Palme vendeva ai fedeli palme e rami di ulivo. All'uomo è stato impartito 'l'ordine di allontanamento' ai sensi e nelle forme previsti dai summenzionati articoli del decreto legge.

2. In zona Sampierdarena, tra via Scarsellini, via Scappini, via De Marini e via Di Francia, i carabinieri hanno sanzionato amministrativamente 12 prostitute romene di età compresa da 23 e 53 anni, tutte abitanti in questo capoluogo, per abbandono di rifiuti sul suolo pubblico e nelle caditoie.

3. A Chiavari i militari hanno denunciato 22enne argentino, che davanti alla stazione ferroviaria ha rovesciato alcuni bidoni della spazzatura, disseminando i rifiuti sulla strada.

Per la prima volta in Liguria e probabilmente nel nord Italia è stato applicato l'articolo 13, che prevede una sorta di Daspo urbano. Infatti sono stati segnalati al questore di Genova 3 soggetti di Rapallo e 3 residenti nel capoluogo, che, condannati con sentenza definitiva per reati di cessione e vendita di sostanze stupefacenti nei luoghi indicati dalla norma in esame, durante il servizio coordinato sono stati controllati all'interno o nei pressi di esercizi pubblici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento