rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Cantieri e disagi in autostrada, Toti corre ai ripari prima di Pasqua: «Chiudeteli»

Il governatore ligure ha incontrato i vertici di Autostrade in Regione per chiedere rassicurazioni su una viabilità il più possibile fluida e scorrevole

L’inaugurazione della stagione è ormai alle porte, Pasqua si avvicina e, dopo il “banco di prova” di sabato 6 aprile, giorno in cui tutto il Tigullio farà festa per la riapertura della strada di Portofino, la Regione guarda con preoccupazione a una rete autostradale da sempre congestionata, che con il crollo del ponte Morandi e i numerosi cantieri attualmente aperti potrebbe trasformarsi in una trappola per gli automobilisti, disincentivando i turisti.

Non è un caso, dunque, che giovedì in Regione si sia tenuto un incontro tra il governatore ligure Giovanni Toti (con lui l’assessore ai Trasporti, Gianni Berrino, il collega alle Infrastrutture, Giacomo Giampedrone) e i vertici di Autostrade proprio per affrontare il tema dei lavori in corso, soprattutto in vista dei prossimi ponti primaverili.

La richiesta di Toti è stata quella di rimuovere la maggior parte dei cantieri prima dei ponti pasquali, per consentire l’arrivo dei turisti e assicurare una viabilità il più possibile regolare, una richiesta accettata da Autostrade, che ha promesso di intervenire in tempo per Pasqua.

Il passo successivo è stato quello di stabilire un incontro dopo il primo maggio: obiettivo, affrontare il tema della viabilità estiva e tratteggiare un quadro preciso di tutti i cantieri aperti e in apertura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri e disagi in autostrada, Toti corre ai ripari prima di Pasqua: «Chiudeteli»

GenovaToday è in caricamento