menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attentati a caserme carabinieri di Voltri e Prà, undici indagati

C'è anche Alfredo Cospito, condannato per l'attentato a Roberto Adinolfi, fra gli undici indagati per episodi analoghi ai danni delle caserme dei carabinieri di Voltri e Prà, avvenuti il 1 marzo 2005

Perquisizioni in mattinata da parte dei carabinieri del Ros fra Toscana, Liguria e Campania. Undici anarchici sono stati indagati per due attentati avvenuti a Prà e Voltri in altrettante caserme dei carabinieri il primo marzo 2005. Fra questi anche Alfredo Cospito, giudicato responsabile dell'attentato a Roberto Adinolfi.

I fermati, membri della Federazione anarchica informale, sarebbero coinvolti anche nell'attentato alla caserma del Ris di Parma e il plico esplosivo inviato a Sergio Cofferati, che nel 2005 era sindaco di Bologna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento