rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Bancarotta fraudolenta per 4 milioni: tre arresti e 250 mila euro di beni sequestrati

Il Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Genova ha arrestato tre persone per reati fallimentari e fiscali e ne ha denunciate altre otto tutte facenti capo a una nota azienda genovese di traslochi e logistica fallita nel 2011

Genova - Bancarotta fraudolenta da 4 milioni di euro, ricorso abusivo al credito per 2,5 milioni di euro, fatture fasulle per oltre mezzo milione di euro e un milione di euro di ritenute fiscali e previdenziali non versate all'Erario e alla Previdenza. Per questo il Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Genova ha arrestato tre persone per reati fallimentari e fiscali e ne ha denunciate altre otto tutte facenti capo a una nota azienda genovese di traslochi e logistica fallita nel 2011.

Le persone indagate sono accusate, a vario titolo, di bancarotta fraudolenta, ricorso abusivo al credito e frode fiscale, per l'utilizzo e l'emissione di fatture per operazioni inesistenti tra cui false sponsorizzazioni a una società calcistica fallita nel 2011.

Stamani, mercoledì 5 giugno 2013, al termine di otto perquisizioni tra Liguria e Piemonte sono stati sequestrati beni per un valore globale di circa 250 mila euro (Ansa).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bancarotta fraudolenta per 4 milioni: tre arresti e 250 mila euro di beni sequestrati

GenovaToday è in caricamento