Coronavirus, i centri antiviolenza per le donne non chiudono: il numero da chiamare

Il numero 1522, servizio pubblico della Presidenza del Consiglio-Dipartimento Pari Opportunità, è sempre attivo, 24 ore su 24

Le donne vittima di violenza e stalking non devono sentirsi sole, neanche in questa emergenza che ci costringe tutti a casa e che in alcune situazioni può trasformarsi in un vero e proprio rischio, soprattutto quando le violenze avvengono tra le mura domestiche.

Il Dipartimento delle Pari Opportunità e il ministro Elena Bonetti hanno precisato che il numero 1522 (servizio pubblico della Presidenza del Consiglio), è infatti sempre attivo, 24 ore su 24, per accogliere le richieste di aiuto e assistenza da parte delle donne che subiscono violenza domestica.

Insomma, nonostante le restrizioni sociali adottate per contrastare Covid-19, le attività dei Centri antiviolenza non vengono sospese. E le donne che si trovano in una situazione di emergenza e urgenza determinata da episodi di violenza possono uscire di casa e raggiungere il centro antiviolenza in quanto sussistono "ragioni di necessità", condizione che nel decreto dell’11 marzo autorizza agli spostamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in Sopraelevata, choc per la morte di Ginevra: «Ciao angelo»

  • Schianto in sopraelevata, muore una ragazza di 28 anni

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Un Premio Oscar a Genova: Helen Mirren pranza in una trattoria del centro

  • Elezioni, prende forma il nuovo consiglio regionale: i nomi

  • Mascherina obbligatoria anche di giorno nel centro storico, Bucci: «Aumenteremo i controlli»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento