Lungomare Canepa, una petizione per finanziare la trasformazione scelta dai cittadini

Il Comitato Lungomare Canepa aveva lanciato un contest presentando una serie di proposte: quella vincitrice è al centro di una raccolta firme per attuarla

L'ispirazione del progetto dell'architetto Fiorenza Punta

«Vogliamo che Sampierdarena torni a splendere, che ritrovi il suo contatto con il porto, con il suo mare, che non esista più una cesura netta tra porto e centro abitato»: il Comitato Lungomare Canepa torna a rivolgersi alle istituzioni per chiedere una riqualificazione della zona, questa volta con una petizione che chiede al Comune di prendere in considerazione la proposta selezionata tramite un contest particolare.

Qualche settimana fa il comitato, nato nel 2017 per chiedere una fascia di rispetto a tutela degli abitanti anche alla luce della vicinanza con la cosiddetta “Gronda mare”, ha lanciato un concorso di idee cui hanno aderito una serie di professionisti. Obiettivo, coinvolgere cittadinanza ed esperti nella scelta del progetto che meglio potrebbe riqualificare la zona di lungomare Canepa, trasformandola da arteria trafficatissima e rumorosa a luogo vivibile e frequentato da chi vi abita.

A vincere il concorso è stata Fiorenza Punta, architetto che ha così descritto il suo progetto: « Non volevo lavorare sul limite per abbellirlo, avrebbe significato enfatizzarlo. Ho voluto lavorare sul limite per superarlo. Perciò quella linea retta, con cui oggi si identifica Lungomare Canepa, diviene una superficie che si sagoma ora in un percorso, ora in una sosta, ora in una terrazza, ora in una piazza, ritrovando un affaccio al mare».

Da qui la decisione del comitato di avviare una petizione online da sottoporre, oltre che al sindaco, anche alla ministra ai Traporti, Paola De Micheli, e al sottosegretario Salvatore Margiotta.«La viabilità senza dubbio ha avuto benefici dalla realizzazione di quest’opera ma, per gli abitanti, la situazione è molto grave dal punto di vista dell’inquinamento acustico ed ambientale - hanno più volte spiegato i membri del comitato - firmiamo per rendere possibile questa magica trasformazione, sarà un regalo che faremo a noi genovesi e a tutti i turisti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • È arrivata la neve: le foto

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • Covid, Toti propone la "zona bianca”. E sul Natale: «Più libertà e qualche sacrificio dopo»

Torna su
GenovaToday è in caricamento