Salone Nautico al via nell'era covid: il programma e i trasporti

Istituito un rigido protocollo di sicurezza per gestire gli ingressi e le visite, inaugurazione affidata alla ministra De Micheli

Prima giornata di Salone Nautico a Genova: la manifestazione dedicata alla nautica è la tra le prime di ampio respiro, e l'unica a tema nautica, ad andare in scena nel periodo di pandemia da coronavirus, e alla Fiera, per l’inaugurazione, è attesa la ministra dei Trasporti, Paola De Micheli.

L’edizione numero 60 del Nautico sarà, ha ribadito più volte il presidente della Regione, Giovanni Toti, all’insegna della sicurezza, regolato da «protocolli molto rigidi: siamo i primi a fare un salone nautico nel Mediterraneo, siamo i primi a riaprire le nostre fiere e di questo siamo orgogliosi».

Tra le misure di sicurezza adottate ci sono spazi ampliati per garantire la maggior distanza possibile con l’adozione di stand galleggianti, termoscanner e percorsi differenziati: «Non abbiamo mai messo in discussione la realizzazione del nostro evento, questo è fondamento della missione dell’Associazione nazionale di categoria - ha detto il presidente di Confindustria Nautica, Saverio Cecchi - Quello che apre è un Salone icona della determinazione e del saper fare italiano, un evento che è lo specchio di un settore d’eccellenza del nostro Paese e una vetrina strategica e irrinunciabile del Made in Italy nel mondo».

«Il protocollo di sicurezza sarà molto rigido: un pool di ingegneri e di esperti monitoreranno costantemente la situazione, i biglietti sono in vendita solo online, ci saranno due ingressi, termoscanner, varchi automatizzati e percorsi differenziati - ha aggiunto Toti - proprio perché tutto possa avvenire tutelando la salute di espositori e visitatori. Tutti coloro che vorranno partecipare troveranno una Genova splendida e bellissima, pronta ad accoglierli, in sicurezza».

«Questo Salone Nautico è un ulteriore segnale di quello spirito di Genova che non è solo ricostruire un ponte, è affrontare la vita con tenacia, e dalle difficoltà creare opportunità. Come in questo caso - ha detto Toti a margine dell'inaugurazione - È un segnale concreto di una città che riparte, che è capitale in Italia per capacità, impegno, soluzioni, ed è una ulteriore incarnazione di quel modello Genova che non ci ha fatto arrendere di fronte alla tragedia del Morandi, e non ci ha fatto arrendere di fronte alla pandemia».

“Questo è un appuntamento che ha molteplici significati - ha aggiunto Toti - ci insegna che davvero si può convivere con questa malattia e allo stesso tempo provare a rilanciare questo Paese, ed è la dimostrazione del perché la nostra regione è diventata la prima nella nautica in Italia».

Salone Nautico, come arrivare e dove parcheggiare

I trasporti e i parcheggi dedicati al Salone Nautico sono già stati organizzati, con conseguenti modifiche alla sosta in area Fiera.

La novità principale di quest’anno è la possibilità di raggiungere il Salone in battello: nell’area portuale nella zona di Ponte Colombo, sono stati ricavati 300 parcheggi riservati ai visitatori del Salone Nautico con collegamento via mare gratuito da e per l’area fieristica. Il servizio è gratuito solo con il biglietto del Nautico, e il parcheggio costa 12 euro al giorno.

La tariffa forfetaria di 12 euro vale anche nei parcheggi Blu Area intorno alla Fiera (quartieri Foce, Carignano e parzialmente Albaro) e dunque nelle zone A–B–D–E–F–L ed M (limitatamente all’area compresa fra C.so Italia (inclusa), via Cavallotti (inclusa), via Albaro (esclusa), via Ricci (esclusa), via Boselli (esclusa), via Pisa (esclusa) e via Caprera (esclusa).

È attivo anche un parcheggio straordinario di circa 400 stalli sulla carreggiata a mare diCorso Italia, limitatamente la tratto tra Via Piave e Via Bovio con una tariffa forfettaria ancora una volta di 12 euro. Nelle zone A e B, ad eccezione di salita Vignola, via Beccari, piazza Paolo da Novi, via Mascherpa, via Rimassa, piazza Rossetti, via Marcello Staglieno e in Mura delle Cappuccine (negli stalli posti a centro strada), è consentita la sosta agli autocaravan con una tariffa forfettaria di 18 euro.

È inoltre è prevista una navetta gratuita dalle stazioni di Brignole (mezzi della linea 10 barrata) e Principe (linea KA) e da via De Gaspari, ed è stata attivata la navetta elettrica Shopping Bus, dedicata ai visitatori del Salone Nautico e agli operatori, che potrà ospitare massimo 33 passeggeri per rispettare le disposizioni anti covid.

Salone Nautico, il programma della prima giornata

La kermesse va avanti sino al 6 ottobre, con programmi giornalieri ricchi di incontri e confronti: nella giornata inaugurale, ministra e autorità locali sono attesi alle 10 in Fiera accolti dal  è in programma presidente di Confindustria Nautica, mentre la tradizionale cerimonia dell’alzabandiera si è tenuta alle 10.45 allaTerrazza del Padiglione Blu.

Alle 11 al via il convegno inaugurale “60 anni di Nautico, un ponte sul futuro” con interventi di De Micheli, Toti, il presidente di Ice Carlo Ferro e Cecchi. A partire dalle ore 13.00, presso il Breitling Theatre, spazio all’evento “Colore, bellezza e innovazione. La rotta dell’eccellenza da Genova a Dubai”, un’occasione per fare il punto sull’avventura che vedrà l’Italia e i suoi territori protagonisti a Expo2020 Dubai.

L’appuntamento è organizzato da Gruppo Boero e Padiglione Italia Expo Dubai 2020, i relatori sono Andreina Boero, Presidente del Gruppo Boero, Marcello Fondi, Commissario Generale Aggiunto per Expo 2020 Dubai e Giovanni Soldini – skipper e navigatore oceanico. Modera Antonio Macaluso, editorialista del Corriere della Sera.

Alle 15.30 è in programma la visita del presidente di Confindustria Carlo Bonomi, accolto dal Presidente Cecchi e dai componenti del Consiglio di Confindustria nautica. Alle 18 nella Sala Forum del Padiglione Blu,“L’Alfabeto del futuro – Le reti del nostro domani”, un racconto sui giornali e sui siti del gruppo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Regatta 2020 in partenza l'1 ottobre

Sono intanto diventati già 10.544 gli skipper iscritti alla Genova – Trieste Regatta 2020, l’evento digital organizzato dal 60esimo Salone Nautico e dalla Barcolana sul portale virtualregatta.com, che prende il via ogi alle 10.45: una regata no stop che si concluderà a Trieste prima dell’inizio della 52esima Barcolana, in calendario l’11 ottobre prossimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Coronavirus, Liguria 'chiusa' per tre notti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento