rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità Chiavari

Un amico nel cuore, pomeriggio di sport a Chiavari per ricordare il sindaco Di Capua

All'inizio della partita Enrico Ruggeri, presidente della Nazionale Cantanti, ha donato una targa a Michela Canepa, vedova di Di Capua. Il ricavato dell'evento devoluto al Villaggio del Ragazzo

A due mesi dall'improvvisa scomparsa di Marco Di Capua è stato organizzato un evento benefico in memoria dell'amato primo cittadino di Chiavari. 

Sabato 23 ottobre alle ore 16 allo stadio Comunale di Chiavari si è giocato il memorial Marco Di Capua per raccogliere fondi a favore del Villaggio del Ragazzo. A sfidarsi sul rettangolo verde sono stati i Campioni del Cuore (nelle cui fila militava anche il sindaco) e la Nazionale Cantanti.

All'inizio della partita Enrico Ruggeri, presidente della Nazionale Cantanti, ha donato una targa a Michela Canepa, vedova di Di Capua. Poi sono stati lanciati in aria palloncini colorati in memoria del sindaco scomparso.

Fra i Campioni del Cuore anche il sottosegretario di Stato alla Salute, Andrea Costa. "Di nuovo in campo, insieme al compagno di squadra, il prof. Matteo Bassetti - ha scritto Costa sui social -: zero goal ma tantissima corsa e sorrisi con la maglia dei Campioni del Cuore nella sfida contro la Nazionale Cantanti, in occasione del “Memorial Marco Di Capua”. Il ricavato della partita, promossa dall’amico Sandro Giacobbe, sarà devoluto ai ragazzi diversamente abili del Villaggio del Ragazzo. Allo stadio Comunale di Chiavari per festeggiare questa bellissima giornata di sport e beneficenza sono venuti a trovarci tanti amici, sotto la sapiente guida del mitico mister Gigi Cagni. Grazie a tutti voi che avete riempito gli spalti, tifando con calore e entusiasmo. Con la vostra generosità avete sostenuto un'iniziativa davvero importante. Perché la solidarietà non va mai in panchina".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un amico nel cuore, pomeriggio di sport a Chiavari per ricordare il sindaco Di Capua

GenovaToday è in caricamento