Attualità Recco

"Come si usa il termometro digitale?", il farmacista genovese che spopola su Instagram

Giacomo Pisano ha circa 120mila follower e risponde alle domande più comuni che raccoglie in farmacia, i suoi video-consigli sono sbarcati anche in televisione su Sky a 'Ogni mattina', programma di Adriana Volpe

Dal bancone della farmacia al successo sui social. Spopola su Instagram Giacomo Pisano, farmacista genovese di 40 anni che attraverso dei mini-video fornisce ai propri follower le risposte alle domande più comuni sull'utilizzo delle medicine, sui trattamenti per i malanni di stagione e sulle fake-news che spesso circolano sui social. Domande che vengono tendenzialmente raccolte in farmacia, ma che spesso attanagliano milioni di persone in tutta Italia. Un linguaggio semplice e diretto è sicuramente alla base del successo, in pochi mesi 'Il socialmente farmacista', come Giacomo ha deciso di chiamarsi sui social, è passato da 15mila a 120mila follower e alcuni video hanno superato i due/tre milioni di visualizzazioni. Il successo social l'ha anche portato in televisione e in radio, ha partecipato con le sue 'pillole di farmacia' al programma Sky 'Ogni mattina' in onda su TV8 con la conduzione di Adriana Volpe e presto potremmo rivederlo nuovamente sui piccoli schermi in una nuova avventura. 

Dalle farmacie di Oregina e Recco al successo social e tv

Giacomo Pisano racconta a Genova Today: "Non mi aspettavo un successo simile. Il mio primo tentativo sui social risale al 2017, un video Facebook sulla differenza tra Tachipirina 500 e Tachipirina 1000 che fece circa 15mila visualizzazioni. Mi resi subito conto che le persone erano interessate ai consigli utili di un professionista, così sono andato avanti per poi scegliere Instagram come strumento principale per sviluppare la mia identità e le mie idee, parallelamente al lavoro in farmacia, prima a Oregina e oggi a Recco. Attraverso i miei video mi sono fatto conoscere, ho ottenuto alcune opportunità lavorative in televisione e in radio in ambito nazionale e ho anche migliorato la mia carriera cambiando la sede di lavoro. Il 'boom' social è più recente, la mia comunità Instagram da circa 15mila follower la scorsa estate è cresciuta in maniera esponenziale arrivando a circa 120mila, numeri importanti che corrispondono a responsabilità ovviamente diverse nella gestione della community. Per me è diventato un vero e proprio secondo lavoro". 

Linguaggio semplice e risposte a domande comuni dei clienti 

I video che Giacomo Pisano pubblica sui social sono di vario tipo, tra i più visualizzati quelli che sembrano, sulla carta, banali: 'come utilizzare correttamente il termometro digitale' e 'utilizzo corretto del paracetamolo'. Ci sono poi post su come assumere compresse in caso di problemi di deglutizione, cosa fare con i mal di testa improvvisi o i disturbi intestinali, ma anche 'pillole' contro le fake-news, come 'la vitamina B' che farebbe ingrassare. "Mi sono reso conto, lavorando in farmacia, che molte domande rivolte dai clienti sono molto simili tra loro, per questo motivo ho pensato di dare le risposte anche su Instagram, ottenendo risultati incredibili in termine di numeri, commenti e richieste. Cerco di avvicinare le persone al mondo della salute con un linguaggio semplice, privo di tecnicismi e alla portata di tutti. Credo che questo sia uno dei segreti del successo dei miei contenuti, stare quotidianamente in mezzo alle persone dietro al bancone della farmacia mi aiuta a trovare spunti interessanti da proporre poi sui social". 

Una professione in evoluzione 

Una professione che si evolve e cerca di stare al passo con i tempi, il dottor Pisano è stato in questo un precursore: "Tutto è nato perché volevo mettere in risalto il valore del farmacista - spiega - spesso trattato un po' come un bottegaio che dispensa scatolette. In realtà siamo i primi professionisti sanitari sempre a disposizione della popolazione, senza appuntamento, e questo nel lungo periodo della pandemia covid ha fatto la differenza. Ci siamo sempre stati per rispondere a dubbi e paure dei cittadini, un ruolo a mio modo di vedere fondamentale. Anche dal punto di vista universitario - prosegue - siamo ancora ancorati a una vecchia concezione della nostra figura, dei 'topi da laboratorio' che si destreggiano tra formule chimiche e farmaci. Io nel mio piccolo ho avviato anche un lavoro con molti colleghi creando una sorta di scuola di formazione per la professione dove porto la mia esperienza personale. Di fatto metto a disposizione questi i tre anni tra passione e lavoro sui social per i colleghi che vogliono condividere tutti i nuovi aspetti della professione, fatta anche di marketing e comunicazione. Io penso che la propria personalità digitale e la propria reputazione in rete possa essere il miglior curriculum di qualsiasi professionista, dall'avvocato al medico e al farmacista. La mia attuale esperienza lavorativa alla farmacia Savio di Recco - conclude -  è arrivata proprio grazie ai miei video, che hanno conquistato la mia attuale datrice di lavoro. Lo stesso discorso vale per le esperenze in tv o o in radio".

Chi è Giacomo Pisano, il socialmente farmacista 

Giacomo Pisano, classe 1982, è nato e cresciuto a Genova nel quartiere di Albaro. Laureato in farmacia nel 2008, ha iniziato a lavorare nel 2009 e dopo un anno a fare esperienza è stato assunto a tempo indeterminato in una farmacia di Oregina: "Qui ho imparato a lavorare con tanta clientela in un quartiere, in quello che è quasi un paese in città. Il rapporto con le persone è il vero valore aggiunto di questa professione". Nel 2017 sbarca su Facebook con i primi video, poi si sposta su Instagram nel 2019: "perché è lo strumento secondo me migliore per creare un 'personal brand' e farsi conocere a livello nazionale". Nel 2021 le prime partecipazioni in tv su Sky, poi a inizio 2022 ha cambiato sede di lavoro scegliendo la Farmacia Savio di Recco: "Un'opportunità arrivata anche grazie alla mia seconda vita social - conclude - anche se non è stato facile licenziarsi dopo 13 anni di lavoro a Oregina". Attualmente vive a Sturla e conclude: "Un canale youtube protrebbe essere lo step successivo, ma probabilmente non avrei il tempo di seguirlo a dovere, per ora rimane solo un sogno". Il nome scelto sui social ha una doppia valenza: Il socialmente farmacista perché offre contenuti e servizi socialmente utili e perché, ovviamente, si trova proprio sui social.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Come si usa il termometro digitale?", il farmacista genovese che spopola su Instagram
GenovaToday è in caricamento