menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riapre il Cup: 1.000 telefonate in mezz’ora, le linee vanno in tilt

Il servizio di prenotazione di visite ed esami ha riaperto lunedì mattina, e c’è già un sovraccarico

Ad ammetterlo è stata la stessa vicepresidente della Regione: nella prima giornata di riattivazione del servizioi, le linee del Cup, il centro unico prenotazioni delle Asl liguri, sono sovraccariche.

Il numero verde per le prenotazioni di visite ed esami (800098543) è stato riattivato a partire dalle 8 di lunedì mattina, e nella prima mezz’ora di apertura sono arrivate ben 1.000 telefonate: «Abbiamo potenziato le postazioni con 100 operatori ma le linee sono sovraccariche - spiega Viale - Per le prestazioni U e B al momento è sempre consigliabile prenotare attraverso il medico finché il carico sarà così pesante».

A oggi per prenotare le visite, oltre al Cup, ci si può rivolgere agli studi di Medicina generale e alle farmacie, mentre sabato 27 giugno è prevista un’apertura straordinaria del call center del Cup, dalle 8 alle 13: obiettivo, smaltire l’enorme mole di visite annullate o sospese per l’emergenza coronavirus, esami che ora devono essere nuovamente prenotati o fissati. Proprio per cercare di gestire il flusso, e allo stesso tempo limitare il contagio da coronavirus, gli sportelli Cup territoriali saranno aperti al pubblico solo se saranno confermate tutte le misure previste dalle norme anti contagio, mentre resta sospeso l’accesso diretto alle prestazioni di specialistica ambulatoriale. Le visite a distanza, quando possibile restano privilegiate, soprattutto per quanto riguarda quelle di controllo e di aggiornamento dei piani terapeutici, che sono comunque stati prorogati al 31 agosto 2020.

Per la Regione, il ritorno alla normalità dal punto di vista delle prenotazioni e dello smaltimento delle visite è previsto per settembre. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento