rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Attualità Albaro / Corso Italia

Corso Italia, la pista ciclabile in costruzione vista dal drone

Il cantiere aperto lo scorso autunno dovrebbe chiudere a fine estate 2022, lo stato dei lavori visto dall'alto

Continua il cantiere per la realizzazione della pista ciclabile in corso Italia. Distrutta parte della fascia pedonale per ricavare lo spazio necessario alla ciclovia bidirezionale. Sarà Lunga circa 2,5 chilometri, da corso Marconi a via Cavallotti, e con una larghezza di tre metri, uno e mezzo per ognuno dei due sensi di marcia; secondo il progetto, il nuovo percorso ciclabile della promenade genovese è stato disegnato in modo tale da inserirsi armonicamente nel contesto architettonico e urbanistico della strada. Grazie alle immagini aeree di Drone Genova è possibile vedere lo stato dei lavori nei diversi punti della "pista".

Il cantiere della pista ciclabile visto dall'alto

La nuova pista farà tornare l’intera carreggiata a monte di corso Italia, in direzione centro, nella piena disponibilità delle auto (al momento una delle due corsie è occupata dalla pista ciclabile in sede riservata realizzata nel 2020), mentre la carreggiata a valle in direzione Levante avrà due corsie fino all’intersezione con via Piave e una generosa corsia unica fino a via Cavallotti, che permetterà comunque ai mezzi di soccorso di superare eventuali mezzi fermi in corsia.

I lavori iniziati lo scorso autunno dovrebbero terminare a fine estate 2022, per un importo complessivo di circa 3 milioni di euro finanziati integralmente dal Mit (oggi Mims). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Italia, la pista ciclabile in costruzione vista dal drone

GenovaToday è in caricamento