menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, martedì alle 12 anche a Genova un minuto di silenzio per le vittime del contagio

Bandiere a mezz'asta sui palazzi pubblici

Sindaci tutti uniti, non importa la provenienza politica, bandiere a mezz'asta e un minuto di silenzio per le vittime del coronavirus.

Succederà domani, martedì 31 marzo alle ore 12: l'invito a partecipare all'iniziativa è stato diffuso da Anci per ricordare le vittime dell'epidemia, gli operatori sanitari, e per darsi reciproco sostegno e guardare al futuro con speranza.

Niente applausi nè canzoni, questa volta, parlerà solo il silenzio, in un minuto «per abbracciarci idealmente tutti, per essere di sostegno l'uno all'altro, come sappiamo fare noi sindaci». L'invito arriva direttamente dal presidente dell'Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, ed è rivolto a tutti i primi cittadini italiani, perché si uniscano all'iniziativa lanciata originariamente dal presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli.

Anche i sindaci della Liguria aderiscono: nel capoluogo, Genova, il primo cittadino Marco Bucci osserverà un minuto di silenzio davanti a Tursi, con bandiere a mezz'asta sui palazzi pubblici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento