menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, la probabilità di circolazione del virus risale da bassa a moderata

I dati attuali sono ancora da zona gialla, come ha ribadito sabato sera il presidente della Regione, Giovanni Toti. Ma l'Rt si è avvicinato di nuovo all'1 e il rischio di un ritorno in zona arancione non è al momento da escludere

Nell'ultimo monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità l'Rt della Liguria è a quota 0.95 con una probabilità di circolazione del virus da bassa a moderata. «Sarà una settimana importante la prossima - ha detto sabato sera il governatore Giovanni Toti -: comincerà la campagna di vaccinazione sul territorio. I dati di oggi di principio sono buoni. Sono ancora dati da zona gialla e lo scenario di rischio cala: sono stati liberati ben 23 posti letto negli ospedali e tornano a calare le unità di terapia intensiva».

Il rischio però che la regione torni in zona arancione non si può al momento escludere. Anzi, dovesse continuare il trend degli ultimi giorni, le probabilità si farebbero più consistenti. La nuova valutazione è attesa per venerdì 12 febbraio, lo stesso giorno in cui inizierà la campagna vaccinale per gli over 80, con Renzo Piano a fare da testimonial.

«Nel mese di febbraio riapriranno probabilmente gli impianti di sci con linee guida molto prudenti - ha proseguito Toti - credo che potremmo usare l'occasione anche per provare ad allargare ancora un poco, ovviamente dove i dati lo consentono. Dove non lo consentono siamo comunque sempre pronti a stringere ulteriormente se necessario, lo abbiamo sempre fatto e lo faremo».

Coronavirus, bollettino di sabato 6 febbraio

«Siamo pronti - spiega ancora Toti - per la campagna di vaccinazione che comincerà il prossimo fine settimana, mentre da lunedì 15 apriranno le prenotazioni per i nostri cittadini più fragili che vorranno vaccinarsi. Cominceremo a dare le indicazioni utili, perché ci saranno molti modi diversi per accedere alla vaccinazione. Stiamo andando avanti, nel frattempo, con la fase 1 nonostante i noti problemi di distribuzione: abbiamo il dovere di mantenere le quote di prudenza».

«Si è concluso il primo giro di consultazioni di Draghi - ha detto in conclusione il governatore - Mi auguro che la settimana prossima questo governo possa finalmente partire: abbiamo bisogno come regioni di un interlocutore serio, affidabile, nel pieno delle sue funzioni perché ci sono molte cose da fare insieme, affrontare il problema del ritardo dei vaccini, lavorare sul recovery plan, sui nostri ospedali e sulla nostra sanità. Abbiamo bisogno di un Governo di persone capaci che si prenda a cuore il Paese e dialoghi con le istituzioni del territorio, regioni, sindaci, comuni, parti sociali, imprese».

Tornando ai problemi legati alla pandemia, nel pomeriggio Toti aveva dedicato un post a chi ancora, nonostante la zona gialla, non ha potuto riaprire. «Per alcune categorie il ritorno in zona gialla purtroppo non ha fatto alcuna differenza - scrive Toti -: parlo di piscine e palestre, che da mesi ormai sono costrette a restare chiuse, senza ristori adeguati né certezze per il futuro. Attività che tanto avevano investito per adeguarsi alle norme anti covid e garantire la sicurezza dei loro clienti, purtroppo inutilmente.

«Lo sport - insiste Toti - non solo porta lavoro a tante famiglie ma contribuisce alla nostra salute e per le persone con disabilità rappresenta una vera e propria terapia. In Liguria per oltre 6.300 microimprese, tra cui anche piscine e palestre, abbiamo previsto un contributo a fondo perduto 'una tantum', fino a tremila euro per le categorie più colpite, ma questo non basta e di certo non consente a chi ha un'impresa ferma da mesi di andare avanti».

«Mi auguro che il Governo che arriverà dia finalmente risposte certe a queste attività, che tanto si sono sacrificate e che, al pari delle altre, hanno diritto di tornare al lavoro in sicurezza. Impariamo a convivere con il virus non solo a parole ma nei fatti: con soluzioni e regole precise ripartire si può e si deve», conclude Toti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crollo cimitero Camogli, il cronoprogramma dei lavori

  • Coronavirus

    Covid, in Liguria 248 nuovi positivi, 11 nuovi ospedalizzati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento