menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccino coronavirus, apre hub alla fiera: come funziona

Il Centro vaccinale presso la Fiera del Mare Padiglione Jean Nouvel effettua vaccinazioni anti covid esclusivamente su prenotazione

Oggi inaugura alla Fiera del mare di Genova il grande hub da oltre 1.300 mq per cercare di dare un'accelerata alla campagna vaccinale anti covid-19 di Regione Liguria. Il nuovo ambulatorio nasce grazie anche all'accordo di collaborazione raggiunto per la prima volta in Italia tra Regione e la sanità privata convenzionata (Confindustria Sanità, Confcommercio Sanità, Confartigianato Salute e Lega cooperative) presente con i propri specialisti al fianco del personale medico e infermieristico della Asl3, con il coordinamento di Alisa, l'Azienda ligure sanitaria.

Il taglio del nastro alla presenza del commissario straordinario per l'emergenza covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo, del capo del Dipartimento nazionale della Protezione civile, Fabrizio Curcio e del presidente della Regione Giovanni Toti insieme a tutti i soggetti intervenuti per la realizzazione del centro vaccinale, che garantirà inizialmente circa 2mila vaccinazioni al giorno (oltre 10mila alla settimana) con una potenziale espansione fino a 4-5mila somministrazioni giornaliere.

«Siamo orgogliosi di questo centro, per la cui operatività abbiamo coinvolto i privati della sanità convenzionata - dichiara il presidente di Regione Liguria, Giovanni Toti -: questo significa che ovviamente i cittadini non pagheranno nulla, e che Confindustria sanità, Confcommercio sanità, Confartigianato salute e Lega delle cooperative collaborano con noi. Un lavoro congiunto che non si limita a questo hub, ma che riguarda anche altri centri che stanno per aprire nel resto della regione: alla Spezia, in Val Bormida, nell'Asl1 imperiese».

«Da martedì mattina partiranno le vaccinazioni nelle prime 52 farmacie in tutta la Liguria, che poi cresceranno di numero - aggiunge Toti -. Quindi sarà possibile vaccinarsi negli ospedali, nei grandi hub come questo, nelle farmacie, nei laboratori privati che aderiscono. Con questo, come ho detto anche al commissario straordinario per l'emergenza covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo, la Liguria conta di arrivare a quei 13mila vaccini al giorno che le sono stati assegnati come obiettivo e che serviranno anche per spegnere quella di ripartenza di pandemia che proprio in questi giorni in tutta Italia, anche se da noi molto meno che altrove, ci sta però facendo preoccupare. Siamo circondati da regioni rosse e anche da noi registriamo dati che sono lievemente crescita, anche se ovviamente parliamo di una situazione molto diversa da quella di altre regioni».

«Sui contagi ancora una volta è il Ponente a faticare di più – precisa Toti -: è cresciuta la pressione sull'imperiese. Nel savonese, soprattutto nel Comune di Savona e in alcuni comuni della Val Bormida, c'è una pressione un po' più forte, e di questo aumento di pressione risentono ovviamente anche i nostri ospedali, anche se come sempre nel fine settimana le dimissioni sono ridotte e siamo certi che i numeri scenderanno. In ogni caso siamo comunque a meno della metà della nostra capacità ospedaliera».

Due le linee di vaccinazione alla fiera

  1. una, gestita dalla Asl3, rivolta alle persone con età tra 79 e 75 anni e poi anche tra 74 e 70 anni, a cui sarà somministrato il vaccino 'cold' AstraZeneca (e a seguire le altre fasce di popolazione previste dalle linee guida del ministero della Sanità);
  2. l'altra, gestita dal personale della sanità privata convenzionata, rivolta alle persone 'estremamente vulnerabili', a cui sarà somministrato il vaccino 'freeze' Pfizer BioNTech.

I grandi spazi del padiglione Jean Nouvel sono stati allestiti con 44 box vaccinali e circa 500 sedie, posizionate per garantire il rispetto delle regole sul distanziamento: una parte è dedicata all'attesa pre-vaccinazione e una parte alla fase indispensabile di osservazione per almeno 15 minuti subito dopo la somministrazione.

Orari di apertura e modalità di accesso

Il Centro vaccinale presso la Fiera del Mare Padiglione Jean Nouvel effettua vaccinazioni anti covid esclusivamente su prenotazione.

Orari hub fiera Genova

  • dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 18 (lunedì 29 marzo dalle ore 9 alle 19)
  • il sabato dalle ore 8 alle 13.

Personale

Asl3 - L'assetto minimo per i primi 10 box nella prima settimana prevede le seguenti figure Asl3 divise su due turni:
14 medici, 12 infermieri, 36 Oss, 4 diluitori.
Sanità privata convenzionata - 15 Oss-operatori sociosanitari in fase di accoglienza; 6 medici; 4 infermieri, oltre a 12 volontari per accompagnare le persone dai box di somministrazione all’area di osservazione e 4 unità di personale amministrativo per la verifica della documentazione a corredo dell’anamnesi e del consenso informato e l’assistenza per l’eventuale compilazione.

Protezione civile di Regione Liguria - 15-20 volontari al giorno per indirizzare le persone, dare indicazioni utili. Sono presenti inoltre operatori di Ordine di Malta, Ausiliari dei Carabinieri per il governo dei flussi delle persone.

Indicazioni utili per i cittadini

È disponibile un ampio parcheggio gratuito per auto/moto in piazzale Kennedy, antistante l'area fieristica, con una navetta elettrica dedicata messa a disposizione da Amt e disponibile dalle 7.45 alle 19 con frequenza ogni 15 minuti.

Si ricorda che il trasporto pubblico sui mezzi Amt è gratuito per tutti i cittadini (senza limiti d'età) che si recano a fare la vaccinazione anti covid 19.

È necessario presentarsi all'appuntamento vaccinale seguendo queste indicazioni: all'ingresso presentare il documento di prenotazione che consente l'accesso al centro vaccinale;
all'accettazione presentare il modulo di consenso informato alla vaccinazione compilato e firmato. I moduli sono disponibili sul sito Asl3 nella sezione dedicata (https://www.asl3.liguria.it/comunicazioni-2021/item/3357-modulistica-per-vaccinazione-
anti-covid-19-di-astrazeneca-e-pfizer.html).

  • avere con sé un documento d’identità in corso di validità
  • portare una penna biro blu o nero ad uso personale
  • indossare abbigliamento comodo, che permetta un’agevole esposizione di tutta la spalla.

Percorso vaccinale

Il percorso vaccinale all'interno del Centro è identificato attraverso quattro colori che corrispondono alle seguenti fasi:

  1. Arancione per l'accettazione - consegna i moduli compilati e registrati. All'ingresso del Padiglione è presente l'accettazione dove viene svolto il controllo della documentazione e vengono assegnati lettera e numero con cui si verrà chiamati.
  2. Giallo per l'attesa - accomodati e attendi osservando il display. Quando sul monitor appariranno lettera e numero relativi alla propria vaccinazione occorre avviarsi verso la postazione di vaccinazione indicata.
  3. Verde per la vaccinazione - entra nella postazione di vaccinazione indicata. Il vaccino verrà somministrato nella postazione assegnata.
  4. Blu per l'osservazione post-vaccinale - dopo la vaccinazione attendi 15 minuti prima di uscire.

L'area post-vaccinale è dedicata all'attesa prima di lasciare il centro vaccinale. In ogni area sono presenti operatori per informazioni, indicazioni e assistenza. È previsto che il percorso, compresa l'attesa pre e post vaccinazione, duri circa 30 minuti complessivamente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento