Coronavirus, muore l'ex primario di Sampierdarena Dino Pesce

Gabriele Vallarino, direttore del reparto Ostetricia e Ginecologia dell'ospedale Villa Scassi, lo ha ricordato: «Con profondo dolore piango la morte di un amico fraterno, medico eccezionale morto da eroe nel curare pazienti affetti da Covid 19»

All'età di 74 anni è morto Dino Pesce, ex primario dell'ospedale Villa Scassi di Genova Sampierdarena. Per anni aveva diretto il reparto di medicina generale, ma anche dopo essere andato in pensione nel 2011 aveva deciso di proseguire l'attività come volontario tra case di riposo e amici. 

Anche in questo difficile periodo aveva deciso di stare in prima linea e proprio la visita a un paziente poi risultato positivo al Covid-19 è risultata fatale. Dopo essere stato contagiato è stato ricoverato all'ospedale San Martino di Genova dove le sue condizioni si sono aggravvate portando poi al decesso. 

Dino Pesce era molto conosciuto nel quartiere di Sampierdarena, e non solo, per le sue qualità di medico e per la sua grande umanità. Il suo collega e amico Gabriele Vallarino, direttore del reparto Ostetricia e Ginecologia dell'ospedale Villa Scassi, lo ha ricordato con affetto pubblicando una foto insieme a lui, quella pubblicata anche da noi: «Con profondo dolore piango la morte di un amico fraterno, Primario medico emerito al Villa Scassi, medico eccezionale morto da eroe nel curare pazienti affetti da Covid 19».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento