Coronavirus, il bollettino: 121 nuovi contagi e un'altra vittima

La situazione aggiornata nella nostra regione: nuovi contagi, decessi e ricoverati

Altri 121 i casi di coronavirus in Liguria tra sabato e domenica, come indicato nel bollettino diffuso dalla Regione e da Alisa. 

I nuovi  casi sono stati diagnosticati  su 2.385 tamponi, e la metà sono nel territorio della Asl 3 genovese, segno che il cluster del centro storico che da qualche settimana ha catturato l’attenzione è ancora attivo. C’è, inoltre, un’altra vittima, un uomo di 77 anni morto il 3 ottobre all’ospedale San Martino.

Il bollettino di domenica diffuso da Alisa e Regione Liguria riporta che a oggi sono 3.435 le persone positive alla covid-19 in Liguria: 

- 1.040 nel territorio della Spezia

- 1.552 nel territorio di Genova

- 223 nel territorio di Imperia

- 236 nel territorio di Savona

- 114 le persone residenti fuori Regione o all’estero

- 270 i tamponi in corso di verifica

Il dettaglio dei nuovi positivi è il seguente:

- ASL 1: 36

28 contatto di caso confermato

8 attività di screening

 - ASL 2: 5

2 contatto di caso confermato

3 attività di screening

- ASL 3: 61

36 contatto di caso confermato

25 attività di screening

- ASL 5: 19

11 contatto di caso confermato

8 attività di screening 

Le persone ricoverate in ospedale salgono a 190, di cui 23 in terapia intensiva, con un aumento di 2 ricoveri nelle ultime 24 ore. Al San Martino sono 12 i posti di terapia intensiva occupati, 8 quelli nei due ospedali della Asl 5, 2 le terapie intensive occupate al Galliera, una quella occupata in Asl 2.

In isolamento domiciliare ci sono 15 persone che si stanno sottoponendo a terapia a casa, i guariti sono 87. Aumentano anche le sorveglianze attive, e cioè le persone in isolamento a casa perché contatti di casi positivi: sono 2.494, la gran parte suddivisa tra Asl 5 (805 persone) e Asl 3 (587 persone).
Restano attivi, dunque, i cluster di Genova e della Spezia, e proprio per contenerli la Regione ha prorogato le ordinanza che impongono l’obbligo di mascherina anche all’aperto, 24 ore su 24, e alla Spezia  anche il divieto di manifestazioni pubbliche e private e il divieto di partecipazione di pubblico a singoli eventi sportivi di minore entità.

Individuato, inoltre, un nuovo cluster in provincia di Imperia che deriverebbe da un matrimonio svoltosi nell’ultima settimana di settembre che ha coinvolto molte persone.

«Stiamo lavorando - ha detto il presidente della Regione Giovanni Toti - a un’opera di tracciamento che ha prodotto 36 contagiati già isolati su cui i nostri medici stanno lavorando».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Covid, nuove regole in Liguria: alle superiori lezioni a casa a rotazione, "coprifuoco" in 4 zone di Genova

  • Covid, il coprifuoco per frenare il contagio: cosa succede nelle zone rosse. Ospedali in affanno

  • Dialetto curioso: "massacan", da dove deriva questa parola antichissima?

  • Il postino di "C'è posta per te" arriva a Torriglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento