Ranieri chiede garanzie per rimanere alla Samp: «Di solito vende e reinveste per metà...»

Il tecnico blucerchiato a margine di Juventus-Sampdoria: «Ho il contratto per il prossimo anno, ma ora parlerò con la società e vedrò quali saranno i programmi tecnici».

A margine della sconfitta 2-0 della Sampdoria contro la Juventus si è parlato anche del futuro di Claudio Ranieri, artefice di una salvezza che sembrava difficilissima nella prima parte di stagione.

Poco prima del match contro la Juve era stato ottimista il Ds Carlo Osti che ai microfoni di Sky aveva dichiarato: «C'è un contratto fino a giugno 2021, del rinnovo parleremo più avanti. So che si trova bene qui e me lo dice sempre, speriamo di ripartire con lui e soffrire meno il prossimo anno».

Al termine della partita, sempre ai microfoni di Sky, Ranieri ha però fatto capire di volere alcune garanzie dalla società per rimanere, indipendentemente dal rinnovo automatico del contratto arrivato con la salvezza: «Ho il contratto per il prossimo anno, ma ora parlerò con la società e vedrò quali saranno i programmi tecnici. - ha detto - La Samp è abituata a vendere e poi a reinvestire magari al 50% ma non so quanti giocatori si debbano vendere  e quanto si possa fare. Se guadagniamo poco che si fa? Compriamo per poco? Non sta comunque a me, io ho il contratto e sono a posto, ne parleremo e vedremo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Lo spettacolo della Corsica dalla Liguria: miraggio o realtà?

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

Torna su
GenovaToday è in caricamento