Diabete, crescono i casi: in Liguria i pazienti sono 90.000

Oltre 38mila nella sola provincia genovese. Dal prossimo anno i presidi potranno essere ritirati direttamente nelle farmacie convenzionate

Sono 90mila le persone affette da diabete in Liguria, oltre 38 soltanto a Genova e provincia: i dati sono stati diffusi dalla Regione in occasione della giornata del diabete, una malattia cronica e molto complessa che necessita di un continuo monitoraggio terapeutico sia per tenere sotto controlli i livelli glicemici sia per ridurre il rischio di sviluppare complicanze correlate alla malattia stessa, dalla cecità alle infezioni.

La diffusione della malattia è quasi raddoppiata negli ultimi trent’anni, sia per una maggiore longevità sia per una diagnosi sempre più precoce. A crescere è prevalentemente il diabete tipo 2, che rappresenta oltre il 90% dei casi, la cui insorgenza è correlata alla presenza, oltre che di fattori ereditari, anche di fattori quali obesità, sovrappeso e sedentarietà. I pazienti affetti da diabete risultano a oggi 11.009 in Asl 1, 17.193 in Asl 2, 38.715 in Asl 3, 7.538 in Asl 4 e 13.185 in Asl 5.

«Essendo il diabete una malattia cronica e associata a complicanze, è di particolare importanza, quindi, effettuare una diagnosi precoce e ancor più intervenire in modo tempestivo, in primo luogo con le modifiche dello stile di vita, successivamente con una terapia farmacologia efficace - sottolinea Enrico Torre, direttore S.S. Dipartimentale Endocrinologia, Diabetologia e Malattie metaboliche di Asl 3 - Oggi abbiamo a disposizione un’ampia scelta di terapie per la cura del diabete, alcune di esse innovative perché efficaci, con un basso rischio ipoglicemico e con una comprovata azione protettiva a livello cardio-renale, in grado quindi di poter intervenire opportunamente sulla storia della malattia».

«Dal prossimo anno, per la prima volta, Regione Liguria attiverà, prima in Asl 3 e poi in tutta la Liguria, la distribuzione dei presidi per i pazienti affetti da diabete nelle farmacie convenzionate - ricorda Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria - In questo modo, i pazienti diabetici liguri che beneficeranno della nuova misura, potranno ritirare il materiale “sotto casa”, non più solo nei 26 centri di distribuzione diretta sul territorio ligure ma nelle 590 farmacie convenzionate.  Attraverso un modello di sanità a km zero, sarà possibile raggiungere sempre di più l’obiettivo primario di produrre salute, riducendo i costi sociali e favorendo l’accesso e l’aderenza alle terapie» conclude Viale.

Giornata mondiale del diabete, le iniziative in Liguria

 ASL 1

Nei giorni 14 e 15 novembre le specialiste diabetologhe di Asl 1 si recheranno presso tre Istituti scolastici di Imperia, per un intervento di informazione e di sensibilizzazione, in collaborazione con AGD Italia.

Le iniziative nell’ambito del Festival della Salute:
Il 20 novembre, dalle 18 alle 19, è previsto un incontro rivolto alla cittadinanza denominato " La conta dei carboidrati", sempre a cura delle specialiste diabetologhe di As1.
Il 21 novembre, dalle 9 alle 11.30, nell'ambito del Festival della Salute, a cura di ADGP (Diabete giovanile di ponente), sarà organizzato un laboratorio rivolto agli studenti dal titolo "Crescere (in)consapevolmente".

 ASL 2

Savona, Piazza Sisto IV dalle 10 alle 18: i medici di Asl 2, insieme all’ Associazione savonese diabetici, hanno previsto un gazebo con misurazione della glicemia capillare ai non diabetici, educazione terapeutica ai diabetici noti, educazione alla salute orale del paziente diabetico e consigli sul corretto stile di vita. L’evento è inserito nelle iniziative nazionali di Diabete Italia dal dottor Luca Lione.

Bormida, Sala della trasparenza del Comune, dalle ore 16 alle 18: misurazione della glicemia capillare ai non diabetici, educazione terapeutica ai diabetici noti, educazione alla salute orale del paziente diabetico, consigli sul corretto stile di vita.

 ASL 3

Fino al 15 novembre, dalle 8 alle 12.30, è previsto, al primo piano del Palazzo della Salute di Fiumara, presso la sala di attesa della diabetologia, un infopoint a disposizione del cittadino. Sarà possibile ritirare materiale informativo distribuito da Diabete Italia e, per gli interessati, ricevere informazioni dagli specialisti in Diabetologia presenti in struttura. L’ iniziativa, proposta da Asl 3, è in collaborazione con le associazioni AS.LI.DIA e Diabete Italia.

 Policlinico San Martino

Il 14 novembre è previsto l’allestimento di un infopoint nell’atrio del Padiglione Monoblocco, dalle 9 alle 13, dove il personale infermieristico dell’U.O. Clinica Diabetologica e i volontari AS.LI.DIA, coadiuvati da medici specializzandi in Endocrinologia e da alcuni studenti del Corso di laurea in Dietistica, offriranno gratuitamente alla cittadinanza le seguenti attività:

·         distribuzione di materiale informativo per la prevenzione del diabete;

·         compilazione di un questionario per valutare e comunicare all’ interessato la probabilità di contrarre il diabete entro 10 anni: FINDRISK Test (Finnisch Diabetes Risk Score);

·         esecuzione di prelievo capillare per la misurazione della glicemia, se richiesto e/o suggerito dal personale sanitario;

·         consigli nutrizionali e sullo stile di vita, ove richiesti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’organizzazione dell’iniziativa è curata dalla dottoressa Valeria Cheli, medico specialista dell’U.O. Clinica Diabetologica e presidente della sezione ligure della Società Italiana di Diabetologia, in collaborazione con AS.LI.DIA e con l’U.O. Clinica Diabetologica del Policlinico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genoa, cinque nuovi acquisti per Maran

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

  • Lite fra vicini di casa degenera, due feriti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento