Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Documenti

Green Pass, cosa fare se non arriva l'authcode via mail o sms: come scaricare la certificazione verde

Ecco come fare se, nonostante la vaccinazione, il tampone negativo o la guarigione, non arriva via sms o via mail il codice di autorizzazione per scaricare il Green Pass

Si sta parlando molto in questi ultimi giorni del Green Pass, la certificazione verde covid-19 che permette di accedere a eventi, strutture e altri luoghi pubblici in Italia e facilita gli spostamenti in Europa.

Per avere il Green Pass è necessario aver ricevuto via e-mail o sms il codice per avvenuta vaccinazione, test negativo o guarigione da covid-19. A questo punto è possibile scaricare la certificazione verde sul sito istituzionale del Green Pass tramite tessera sanitaria o identità digitale (Spid/Cie), oppure scaricando le app Immuni o Io, e presto anche dal sito del Fascicolo Sanitario Elettronico Regionale.

Se non si riceve l'sms o la mail con il codice

Ci sono però alcuni casi di persone che, pur avendo i requisiti, non hanno ricevuto via mail o sms il codice necessario. Come fare?

Dal 30 luglio 2021 si può recuperare il codice su questo sito istituzionale, e poi scaricando la certificazione sempre sullo stesso sito oppure tramite la app Immuni. 

Basta inserire il codice fiscale, le ultime 8 cifre della tessera sanitaria e la data dell'evento che ha generato la certificazione verde (data dell'ultima vaccinazione o del prelievo del tampone o, per le certificazioni di guarigione, la data del primo tampone molecolare positivo).

Inoltre ci si potrà rivolgere al proprio medico di medicina generale, al pediatra di libera scelta o in farmacia per il recupero della propria certificazione.

Cos'è esattamente il Green Pass

Si tratta di una certificazione in formato digitale e stampabile, emessa dalla piattaforma nazionale del Ministero della Salute, che contiene un QR Code per verificarne autenticità e validità. La persona che è stata vaccinata contro il covid-19 o ha ottenuto un risultato negativo al test molecolare/antigenico o è guarita da covid-19 può ottenere il Green Pass.

La certificazione verde covid-19 è richiesta in Italia per partecipare alle feste per cerimonie civili e religiose, accedere a residenze sanitarie assistenziali o altre strutture, spostarsi in entrata e in uscita da territori classificati in "zona rossa" o "zona arancione".

Dal 6 agosto servirà, inoltre, per accedere a qualsiasi tipo di servizio di ristorazione al tavolo al chiuso, spettacoli, eventi e competizioni sportive, musei, istituti e luoghi di cultura, piscine, palestre, centri benessere, fiere, sagre, convegni e congressi, centri termali, parchi tematici e di divertimento, centri culturali e ricreativi, sale da gioco e casinò, concorsi pubblici.

Dal 1 luglio la Certificazione verde covid-19 è valida come EU digital covid certificate e rende più semplice viaggiare da e per tutti i Paesi dell'Unione europea e dell’area Schengen.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green Pass, cosa fare se non arriva l'authcode via mail o sms: come scaricare la certificazione verde

GenovaToday è in caricamento