Svolta green per la movida con i bicchieri riciclabili

Sono in tutto tremila i bicchieri che saranno distribuiti in una prima fase di sperimentazione tra i 12 locali del centro storico che hanno già aderito all'iniziativa

Da venerdì 25 maggio, genovesi e turisti possono richiedere - versando una cauzione di un euro - di consumare la propria bibita o il proprio cocktail, utilizzando Less Glass, un bicchiere di plastica riciclabile e non usa e getta. Il progetto ha l'obiettivo di ridurre la quantità di rifiuti non biodegradabili e inquinanti, per una maggiore vivibilità e sostenibilità ambientale.

Sono in tutto tremila i bicchieri che saranno distribuiti in una prima fase di sperimentazione tra i 12 locali del centro storico che hanno già aderito all'iniziativa, grazie al lavoro di LessGlass, l'associazione guidata da Marina Porotto, Enrico Moizo e Francesco Brignola.

«Questa iniziativa ben si inserisce nelle azioni che come Comune di Genova stiamo portando avanti - ha commentato soddisfatta Paola Bordilli -. Questi bicchieri sono infrangibili, pertanto sicuri, e possono essere decorati in modo da diventare, anche, uno strumento di promozione turistica: la prima serie, realizzata dall'architetto Valentina Lombardo, avrà il logo Genova More Than This e su quella seguente, curata dall'illustratrice genovese Elise De Gauche, dal nome "Genova con stile" saranno disegnati personaggi celebri come Andy Warhol o Chanel in visita nei quartieri di Genova».

Il cliente potrà portarsi a casa il bicchiere riutilizzabile e, in quel caso, la cauzione sarà versata dall'esercente all'associazione LessGlass che la dovrà reimpiegare in attività o eventi a beneficio della riduzione dei rifiuti.

«Abbiamo collaborato con la start up genovese Amicobicchiere, che si propone di sostituire i bicchieri usa e getta utilizzati durante gli eventi con bicchieri in polipropilene, ed abbiamo sviluppato il circuito LessGlass – ha aggiunto Marina Porotto - calcolando che il progetto porti a un drastico calo dell'inquinamento urbano dovuto al mal costume di abbandonare i bicchieri di plastica vuoti a fine serata: il fatto che LessGlass consenta di poter riscuotere il credito di un euro in qualsiasi locale aderente al circuito, dovrebbe innestare un circolo virtuoso di raccolta e restituzione dei vuoti, con un vantaggio in termini di vivibilità e decoro».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È stato calcolato che - distribuendo 500 bicchieri usa e getta in una settimana - si potrà ottenere una riduzione dell'80% del numero di bicchieri circolanti all'anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Autostrade, scatta la gratuità del pedaggio su alcune tratte

  • Come distinguere una vipera, e cosa fare in caso di morso

  • Coronavirus, Gimbe: «Contagio non è sotto controllo in Liguria, Lombardia e Piemonte»

  • Trovato senza vita Andrea Calabrese, era scomparso da una settimana

  • Lutto all'Acquario di Genova, morto il delfino Teide

Torna su
GenovaToday è in caricamento