Mediterranea: musica medievale del Mare Nostrum

Associazione Musicaround organizza venerdì 24 febbraio 2018, alle ore 21 presso la Chiesa di S. Stefano in piazza Santo Stefano 2, con ingresso a offerta libera (minimo euro 5,00) Mediterranea - Musica medievale del Mare Nostrum.

Nella stagione "La voce e il tempo", realizzata con il contributo della Compagnia di San Paolo nell'ambito di Performing Art, il 24 febbraio alle ore 21 Genova ospita nella Chiesa di S. Stefano sopra via XX Settembre il prestigioso Ensemble francese Alla Francesca, raramente presente in Italia e da anni riferimento per chi pratica il repertorio medievale. Gli interpreti sono tre assoluti fuoriclasse per il repertorio medievale: Brigitte Lesne, voce e arpa, Carlo Rizzo, percussioni e Pierre Hamon, flauti diritti.

Per gli interessati, nei due giorni successivi al concerto Brigitte Lesne terrà un workshop sul repertorio del XII e XIII secolo, presso i Musei di Strada Nuova. (Informazioni su www.musicaround.org o scrivendo a mapgenova@gmail.com) Il concerto presenta musiche dalle diverse sponde del Mediterraneo: laudi, danze e canzoni, gioielli della cultura medievale, che dal XII al XIV secolo rievocano lo spirito mediterraneo, crogiuolo di numerose influenze, ma il programma si espande al di là dei suoi limiti geografici e temporali. Dopo aver presentato laudi alla Vergine, estampies e altre musiche di danze italiane e aver incrociato in Provenza il cammino della trovatrice Beatriz, contessa di Dia, il programma approda a diversi canti sefarditi, composti nella Penisola Iberica prima dell'espulsione degli ebrei nel 1492, musiche di popoli in viaggio, simbolo delle migrazioni mediterranee del mondo antico e medievale e degli scambi culturali portati attraverso il mare. La strumentazione utilizzata dal trio è particolarmente significativa: il flauto doppio e l'arpa medievale evocano l'immagine, così frequente nell'iconografia greco-antica, dell'aulos e della lira; i tamburelli, semplici pelli animali tese su una cornice circolare di legno sono presenti da sempre nel bacino del Mediterraneo e figurano numerosi nei mosaici romani. I rimandi entro l'universo delle musiche antiche - colte e tradizionali, spesso di ispirazione popolare - suonano alle nostre orecchie di volta in volta esotici e familiari. Non sappiamo più cos'è vicino e cos'è lontano, né come misurare la distanza (nello spazio o nel tempo) tra queste musiche che ci appartengono. Un po' come nella grande fratellanza dei popoli mediterranei, così vicini e a volte così lenti a comprendersi.

Ensemble: Brigitte Lesne canto, arpa medievale, percussioni - Pierre Hamon flauto diritto e traversiere, flauti doppi - Carlo Rizzo tamburi a cornice (tamburello, tammorra), canto

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Genova

    • dal 6 al 31 maggio 2021
    • Genova
  • Giornate Fai di Primavera: le meraviglie da scoprire a Genova e provincia

    • dal 15 al 16 maggio 2021
  • Chiavari in Fiore: la 18esima edizione della mostra-mercato torna a maggio

    • Gratis
    • dal 15 al 16 maggio 2021
  • Torna a Genova la Distinguished Gentleman's Ride: sfilata di moto per beneficenza

    • 23 maggio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento