Domenica, 17 Ottobre 2021
Economia

Piaggio Aero, dopo lo sciopero la convocazione al Mise

Fissata la data per l'incontro al governo finalizzato a risolvere la vertenza dei lavoratori di Savona e Genova: i sindacati sono attesi a Roma il 28 dicembre

C’è una data per l’incontro al Mise riguardo alla vertenza Piaggio Aerospace: al termine della giornata di sciopero, partito da Savona ed esteso anche a Genova, da Roma è arrivata la convocazione per un incontro che si terrà giovedì 28 dicembre alla presenza dei soli rappresentanti sindacali e del governo.

Martedì 9 gennaio, invece, sarà il turno dell’azienda di presentarsi a Roma per discutere degli annunciati esuberi e di eventuali cessioni di rami d’azienda: nella mattinata di giovedì i lavoratori di Genova e Savona sono scesi in piazza per protestare contro la politica aziendale, chiedendo a gran voce l’intervento del prefetto e del governo.

«La ricapitalizzazione continua a venire rinviata senza motivazioni plausibili, non sappiamo se siano state avviate altre richieste di cessione dei rami aziendali (motori e service) per i quali dal Governo giungevano segnali di intervento a evitarli o quantomeno a trovare soluzioni di partnership con aziende italiane, e non abbiamo ancora avuto modo di essere ascoltati», denunciano i sindacati, ricordando che «questa situazione investe tutta la Piaggio, nessuno escluso».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piaggio Aero, dopo lo sciopero la convocazione al Mise

GenovaToday è in caricamento