rotate-mobile
Economia Bolzaneto / Via Felice Maritano

Diga di Begato, demolizione al via. I sindacati: «Lavoro per 500 operai»

Domenica 11 aprile è arrivata a Begato la gru da 60 metri, che dovrà occuparsi di abbattere definitivamente le dighe di Begato e lunedì 19 aprile comincerà la demolizione del complesso, a partire dai piani alti

Domenica 11 aprile è arrivata a Begato la gru da 60 metri, che dovrà occuparsi di abbattere definitivamente le dighe di Begato e lunedì 19 aprile comincerà la demolizione del complesso, a partire dai piani alti. 

Lunedì 19 aprile alle ore 16.30 prenderà infatti il via la demolizione dei piani alti della diga bianca di Begato (via Maritano 77) per poi proseguire con quella rossa. L'operazione viene effettuata dopo lo svuotamento interno della struttura, cosiddetto 'strip-out', che ha comportato l'eliminazione dei servizi, delle utenze, dei panelli di facciata, dei materiali isolanti e degli arredi rimasti.

«Si tratta di un'occasione importante per il settore edile della Liguria - ha scritto in una nota Andrea Tafaria, segretario generale Filca Cisl Liguria - saranno almeno 500 i lavoratori che saranno impegnati negli interventi di demolizione e ricostruzione con ricadute occupazionali importanti per il settore nella nostra regione».

«Stiamo ripartendo bene - ha aggiunto il sindacalista - , ma il comparto ha bisogno di ossigeno per continuare ad alimentare questa crescita dopo i problemi legati all’emergenza sanitaria».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diga di Begato, demolizione al via. I sindacati: «Lavoro per 500 operai»

GenovaToday è in caricamento