Economia

Ryanair, voli scontati da Genova per festeggiare il Colombo

Boom di prenotazioni sullo scalo genovese per la compagnia irlandese low cost, che annuncia l'intenzione di consolidare il rapporto e offre rotte a meno di 18 euro

Nuove destinazioni nel Nord Europa, ma anche in Germania, Gran Bretagna e Romania: si prospetta un 2016 particolarmente fruttuoso per la collaborazione tra Ryanair e l’aeroporto Cristoforo Colombo, a patto che le istituzioni prestino orecchio a una richiesta che è stata avanzata proprio oggi durante un incontro in Confindustria fra i rappresentati della compagnia low cost, Comune e Regione.

A pochi mesi dall’ultimo report, Ryanair è tornata ad analizzare i dati registrati dallo scalo genovese riscontrando un boom di prenotazioni, soprattutto per le tratte Genova-Londra e Genova-Bari, con un incremento estivo che non accenna a diminuire nei mesi invernali. I genovesi che la scelgono per volare, insomma, sono sempre di più, arrivando a riempire in media il 94% dei posti sugli aerei, e per festeggiarli la compagnia ha deciso di mettere a disposizione di chi prenoterà entro la mezzanotte di giovedì 12 novembre biglietti a meno di 15 euro per Bari e a 17,99 per Londra e Trapani nei mesi di gennaio e febbraio, in vista dell’annunciato incremento dei voli nella prossima stagione estiva.

«Siamo estremamente soddisfatti, il trend genovese è molto positivo e puntiamo a consolidare ulteriormente il rapporto con lo scalo - ha spiegato John Alborante, manager della compagnia irlandese - Contiamo su 105 milioni di passeggeri per 196 aeroporti nell’anno in corso, e prevediamo di farne volare 250mila da e per Genova». Un obiettivo facilmente raggiungibile, e superabile, ha lasciato intendere Alborante, se la flotta al momento poco numerosa verrà incrementata come da programmi in tempo per il prossimo inverno, quando dal Colombo si potrebbero raggiungere nuove destinazioni.

A patto che l’incontro che si terrà a Dublino alla presenza dei vertici della compagnia e di Paolo Sirigu, direttore generale dell’aeroporto genovese, vada a buon fine: «Chiederemo destinazioni per Nord Europa, ma anche per l’Est, a partire da Bucarest  - ha spiegato Sirigu - Le istituzioni hanno dato input a Ryanair per tratte verso Germania e Regno Unito, noi abbiamo preso in considerazione anche Madrid, ma dobbiamo ancora chiarire se si tratterà di un hub di smistamento o di una tratta diretta. Laveremo con la compagnia per trovare nuove soluzioni». 

Meno probabile invece, almeno per il momento, l’ipotesi di trasformare il Colombo in uno scalo base della compagnia, anche se Sirigu ha tenuto a sottolineare che «lo spazio c’è: il nostro è un aeroporto che regge tranquillamente il confronto con Gatwick, ma le istituzioni devono aiutarci». Come ha puntualizzato Alborante, però, «non escludiamo nulla, ma innanzitutto dobbiamo avere più aerei. Inoltre, una "base" ha costi superiori per la compagnia, e dobbiamo quindi valutare attentamente l’investimento».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ryanair, voli scontati da Genova per festeggiare il Colombo

GenovaToday è in caricamento