Abbandona mobili ed elettrodomestici nei boschi, rintracciato e multato

Succede a Torriglia, dove gli agenti della polizia Locale e i carabinieri forestali hanno individuato l'uomo che ha trasformato un'area boscosa in località Gaietta in una discarica a cielo aperto

Elettrodomestici, mobili, poltrone, cassetti e altri rifiuti ingombranti abbandonati sul ciglio della provinciale 62, nel cuore della val Trebbia: una vera e propria discarica abusiva a cielo aperto quella scoperta dagli agenti della polizia Locale del Comune di Torriglia e dai carabinieri forestali, che dopo due settimane di indagini sono risaliti al responsabile.

L’uomo, che aveva scelto un’area isolata in località Gaietta per liberarsi del carico evitando di smaltirlo correttamente, è stato segnalato alle autorità e multato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune gli ha inoltre notificato un’ordinanza per la rimozione e la pulizia dell’area, e per il trasferimento del materiale nell’isola ecologica, che è stata eseguita nel giro di pochi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Autostrade, scatta la gratuità del pedaggio su alcune tratte

  • Bimba rimane chiusa in auto. Genitori: «È nuova, non sappiamo aprirla»

  • Come distinguere una vipera, e cosa fare in caso di morso

  • Coronavirus, Gimbe: «Contagio non è sotto controllo in Liguria, Lombardia e Piemonte»

  • Trovato senza vita Andrea Calabrese, era scomparso da una settimana

Torna su
GenovaToday è in caricamento