menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia a Sussisa: ragazzo di 19 anni trovato morto in un cantiere

I carabinieri hanno trovato il cadavere di un ragazzo di 19 anni in un cantiere di Sussisa sulle alture di Sori. Le prime ricostruzioni escludono il suicidio, si tratterebbe di un incidente

E' stato ritrovato morto in un cantiere di Capreno, a Sussisa, sulle alture di Sori. Si tratta di Simone Moltedo un giovane 19enne che, nella scorsa notte, si era allontanato da casa senza far ritorno.

I carabinieri della compagnia di Santa Margherita Ligure stanno indagando per cercare di capire se il ragazzo sia caduto accidentalmente dal tetto o se si tratti di un suicidio.

La famiglia del giovane è residente nella zona e si è cercato di capire quali fossero le condizioni psicologiche del ragazzo prima della tragedia, eventuali problemi in famiglia o alcuni rapporti tumultuosi al di fuori del contesto famigliare. 

Dalle indagini è emersa una lite in famiglia, con il fratello, per futili motivi, che avrebbe spinto il giovane a fuggire da casa e la ricostruzione dei carabinieri parte proprio da questo fatto. Il ragazzo si sarebbe allontanato di qualche chilometro, diretto verso il monte Fasce tra Sussisa e la località di Levà dove c'è uno stabile in costruzione, un edificio che diventerà un bed & breakfast.

Il ragazzo sarebbe salito sul tetto e lì, forse una distrazione o un improvviso malanno, cade per diversi metri e muore sul colpo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento