Sfregia una ragazza per rubarle l'iPhone, arrestato

Stava inviando un sms quando uno sconosciuto è arrivato alle sue spalle e l'ha buttata in terra, colpendola con un coccio di bottiglia, per rubarle lo smartphone. Per fortuna alcuni passanti hanno aiutato la vittima

Stava inviando un messaggio dal suo smartphone di ultima generazione, in via Vernazza, verso le 3 di notte, quando un uomo è giunto di corsa alle sue spalle e con uno spintone l’ha buttata a terra. La ragazza però ha tenuto ben stretto il suo cellulare così il rapinatore, per impossessarsene, l’ha immobilizzata a terra e con un coccio di bottiglia l’ha colpita alla tempia.

Alle invocazioni di aiuto della donna per fortuna sono accorsi due coraggiosi passanti che sono riusciti a bloccare il malvivente, armato anche di cacciavite, mentre un’amica digitava il 113. I poliziotti subito intervenuti sono riusciti, con fatica, a contenere l’uomo, un cittadino marocchino di 23 anni, che sferrando calci e pugni cercava di fuggire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 23 enne, responsabile di rapina aggravata, lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale, è stato arrestato e condotto al carcere Marassi. La vittima, ferita al volto e sotto shock è stata condotta in ospedale e dimessa poco dopo con 4 giorni di prognosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nel fiume e batte la testa, muore nel trasporto in ospedale

  • Spesa da 150 euro all'Ipercoop, ma cerca di uscire pagandone solo 10

  • L'uomo più anziano della Liguria compie 108 anni

  • Incidente in Sopraelevata, grave scooterista: traffico bloccato

  • Coronavirus, solo 17 nuovi contagi nelle ultime ore

  • Coronavirus, Gimbe: «Contagio non è sotto controllo in Liguria, Lombardia e Piemonte»

Torna su
GenovaToday è in caricamento