Cronaca Lungomare Raffaele Rossetti

«Troppe risse», il questore sospende la licenza al Covo di Nord Est

La storica discoteca che sorge sulla strada che porta a Portofino, punto di riferimento della movida rivierasca, dovrà rimanere chiusa per 15 giorni per motivi di sicurezza

Chiusura di stagione difficile per il Covo di Nord-Est, la storica discoteca di Santa Margherita Ligure, dopo la notifica di una sospensione della licenza per le attività di intrattenimento di 15 giorni. Il provvedimento, come anticipato dal Secolo XIX, è stato consegnato lunedì pomeriggio al titolare, Stefano Rosina, dai carabinieri di Santa Margherita, una nota in cui non si fa cenno allo stabilimento balneare o al ristorante, che rimangono invece regolarmente aperti.

A disporre la sospensione è stato il questore di Genova su richiesta degli stessi carabinieri, alla luce di alcuni episodi di violenza avvenuti fuori dalla discoteca nelle ultime settimane: punto di riferimento della movida rivierasca, nel mese di agosto il Covo ha ospitato centinaia di giovani, alcuni dei quali, complice forse l’aver alzato troppo il gomito, al termine della serata sono stati i protagonisti di diverse risse.

Quattro in totale gli episodi segnalati, cui si aggiunge una segnalazione per un caso di somministrazione di bevande alcoliche a un minorenne, fatti che hanno spinto i militari della compagnia di Santa Margherita a chiedere, e ottenere, una sospensione per motivi di sicurezza e ordine pubblico (come sancito dall'art. 100 del Testo unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza). Che durerà sino al 12 settembre, e potrebbe dunque incidere parecchio sul bilancio stagionale del locale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Troppe risse», il questore sospende la licenza al Covo di Nord Est

GenovaToday è in caricamento