Cronaca

Dà in escandescenze per la droga, madre coraggio chiama i carabinieri

Un ragazzo di 27 anni è stato arrestato dai carabinieri a Sant'Olcese dopo aver colpito con calci e pugni la porta dell'abitazione dopo che la madre si è rifiutata di dargli dei soldi per comprare droga

Nella notte di ieri, 8 ottobre 2018, i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia, minaccia aggravata e resistenza a pubblico Ufficiale  un 27enne di origine campana residente nel modenese ma domiciliato a Sant'Olcese, gravato da precedenti di polizia nonché da una misura di prevenzione.

Il giovane ha spintonato i militari intervenuti su richiesta della madre 47enne del ragazzo, con lui convivente, dopo un violento litigio, nel corso del quale il giovane ha colpito con calci e pugni la porta dell'abitazione, per il rifiuto da parte della madre di dargli del denaro, che avrebbe utilizzato per acquistare della sostanza stupefacente.

Il 27enne è stato ristretto in attesa del giudizio direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà in escandescenze per la droga, madre coraggio chiama i carabinieri

GenovaToday è in caricamento