rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca Sampierdarena / Via Eustachio Degola

Trovati con collanine di dubbia provenienza, giovani nei guai a Sampierdarena

La polizia di Stato ha denunciato un genovese e un marocchino, entrambi di 20 anni e con precedenti di polizia, per il reato di ricettazione in concorso

Lunedì 6 dicembre 2021 sono partiti i servizi congiunti per il controllo dei green pass e il personale del commissariato Cornigliano, nel pomeriggio, ha svolto un servizio in ausilio dei controllori Amt nei pressi di una fermata dell'autobus di via Degola a Sampierdarena.

Durante tale attività, mentre i verifiactori controllavano i green-pass, gli agenti hanno notato due ventenni agitarsi alla vista delle divise ed hanno così deciso di fermarli per vederci chiaro. Durante la loro identificazione uno dei due, di origini marocchine, che stava per salire a bordo con l'amico genovese, è stato trovato in possesso di otto collanine, tutte rotte, nascoste nella manica della giacca e di una dose di cannabis del peso di circa 0,60 grammi.

Visti i precedenti gli operatori hanno effettuato una perquisizione presso le residenze dei due giovani, rinvenendo in casa del genovese 18 collanine tutte rotte o in parte agli agganci, due croci metalliche e un involucro contenente circa 1 grammo di hashish.

I due ventenni sono stati denunciati per il reato di ricettazione in concorso. Sono in corso ulteriori attività di accertamento per individuare i legittimi proprietari della refurtiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovati con collanine di dubbia provenienza, giovani nei guai a Sampierdarena

GenovaToday è in caricamento