menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ronco Scrivia: prima condanna in Italia per stalking "condominiale"

A Ronco Scrivia la prima condanna in Italia per stalking 'condominiale'. Vittima di una madre e del figlio 40enne una coppia, arrivata a trasferirsi in un seminterrato pur di non suscitare le ire dei vicini. Fino a quando non sono arrivate le minacce al figlioletto, e i due hanno deciso di rivolgersi alla Giustizia

Prima condanna per stalking condominiale in Italia, dopo che è stato accolto il ricorso di una coppia di Ronco Scrivia. I due avevano precedentemente denunciato i vicini di casa - una pensionata e il figlio 40enne - per torture psicologiche e scherzi malevoli.

Tutto sarebbe nato da una lite riguardante l'uso di un piccolo giardino, da cui poi sarebbe partita una guerra psicologica durata ben quattro anni. Pare, per esempio, che non potessero fare alcun minimo rumore senza suscitare le ire di madre e figlio, arrivando persino a decidere di vivere in un seminterrato pur di non destare il fastidio dei vicini.

La coppia sarebbe poi stata denunciata per maltrattamento del figlio appena nato, di un cane inesistente e altri piccoli episodi.

Fino a quando non hanno ricevuto minacce al bambino e si sono rivolti alla Giustizia denunciando i fatti e ottenendo il risarcimento dei danni subiti e la condanna a quattro mesi di reclusione dei due vicini di casa. 

Secondo il giudice, si tratterebbe di stalking e in quanto tale va perseguito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento