Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Genitori separati, arriva il registro della bigenitorialità

Approvata all'unanimità in consiglio Comunale la proposta del Movimento 5 Stelle: le comunicazioni riguardati i figli minori verranno annotate su un apposito documento consultabile da entrambi i genitori

Anche in Comune a Genova verrà istituito il registro della bigenitorialità: la conferma è arrivata durante l’ultima seduta del consiglio Comunale, in cui è stata approvata una mozione presentata dal Movimento 5 Stelle finalizzata alla massima tutela dei figli minori di genitori separati.

Primo firmatario della mozione è stato il consigliere Giuseppe Immordino, che ha spiegato che «per bigenitorialità si intende l’interesse da parte dei genitori separati di essere informati su comunicazioni riguardanti i figli minori»: obiettivo del registro, garantire a entrambi i genitori, anche se separati o divorziati, il diritto ad avere tutte le informazioni sulla vita del figlio minorenne e a partecipare alle decisioni che lo riguardano, dal punto di vista scolastico, della salute e dell’educazione.

La proposta è stata approvata all’unanimità, e impegna così giunta e sindaco a istituire un registro aggiornato ogni sei mesi in cui verranno raccolte tutte le comunicazioni che riguardando la vita del minore, e che potranno provenire da scuola, gruppi sportivi, associazioni, medici e altri soggetti che ne fanno parte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genitori separati, arriva il registro della bigenitorialità

GenovaToday è in caricamento