Rapallo, uccide la moglie e si lancia nel vuoto con il figlio

La tragedia è avvenuta in via Lamarmora, dove un uomo di 37 anni avrebbe accoltellato l'ex compagna prima di afferrare il figlioletto e gettarsi dal balcone. Entrambi sono morti sul colpo

Tragedia nel pomeriggio a Rapallo, dove un uomo di 37 anni si è gettato dal terzo piano di un palazzo portando con sé il figlio di un anno. Entrambi sono morti sul colpo, e nell’appartamento le forze dell’ordine hanno rinvenuto anche un terzo cadavere, quello della moglie dell’uomo, uccisa a coltellate.

L’episodio è avvenuto in via Lamarmora, nel centro di Rapallo, vicino alla stazione ferroviaria. Stando alle prime ricostruzioni, si tratterebbe di un caso di omicidio-suicidio: l’uomo, separato in casa e disoccupato, avrebbe accoltellato la moglie per poi afferrare il figlioletto e gettarsi nel vuoto.

I corpi sono stati portati all'obitorio dell'ospedale di Lavagna, e le indagini sono in corso per accertare l'esatta dinamica di quanto accaduto. Nel frattempo la zona è stata chiusa al traffico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Bar, ristorante e giardino d'inverno: tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Scalinata Borghese

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

Torna su
GenovaToday è in caricamento