Strappa smartphone dalle mani di una donna e scappa

Le urla della donna hanno attirato l'attenzione di alcuni passanti e della polizia: il ladro è stato raggiunto e arrestato

Un giovane nigeriano di 20 anni è stato arrestato dalla polizia intorno alle ore 14 di giovedì 26 settembre 2019. Aveva strappato uno smartphone dalle mani di una donna che stava camminando in piazza della Raibetta, nel centro storico genovese.

Il ladro aveva poi tentato la fuga, ma le urla della vittima hanno attirato l’attenzione di alcuni passanti che lo hanno inseguito. Poco dopo anche una volante ha sentito le grida della donna riuscendo così ad individuare il fuggiasco, immediatamente bloccato e arrestato dai poliziotti.

Il 20enne, con svariati precedenti di Polizia, irregolare sul territorio nazionale, senza fissa dimora e sottoposto al divieto di dimora nel Comune di Genova, è stato anche denunciato per ricettazione perché trovato in possesso di un altro cellulare di provenienza illecita. Nel corso della mattinata di giovedì 27 settembre 2019 è stato processato per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due trattorie di Genova tra le migliori in Italia, secondo la classifica di "Repubblica Sapori"

  • Tragedia in via Piacenza: uccide la moglie e si getta dal balcone

  • Nuovo ponte: maxi trave è troppo lunga, il varo slitta per "limarla"

  • Evasore totale affitta villa extra-lusso su Airbnb, scatta il sequestro

  • Processionaria, primi avvistamenti in città: i consigli del veterinario

  • San Valentino: i luoghi più romantici di Genova

Torna su
GenovaToday è in caricamento