menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

False prove per incastrare spacciatori, cinque agenti alla sbarra

Avrebbero nascosto delle bustine di droga sotto la sella dello scooter di uno spacciatore oltre ad aver falsificato prove e verbali. Per questo i cinque rischiano fino a sette anni e mezzo di carcere

Avrebbero falsificato le prove per arrestare più spacciatori possibile. Cinque agenti di polizia, all'epoca dei fatti in servizio presso il commissariato Centro in piazza Matteotti sono finiti alla sbarra, accusati a vario titolo di concussione, falso, peculato, omissione di atti d'ufficio.

I pm Francesco Pinto e Paola Calleri hanno usato la mano pesante con i cinque, formulando richieste di condanna, che vanno dai sette anni e mezzo per il capo della squadra fino ai due e mezzo per uno dei suoi sottoposti. La richiesta per gli altri tre è di cinque anni e mezzo.

Nel periodo compreso fra gennaio e aprile 2011 gli agenti facevano parte della squadra antidroga del commissariato Centro e avrebbero utilizzato mezzi non sempre ortodossi, come ad esempio nascondere delle bustine di droga sotto la sella dello scooter di uno spacciatore, per fare il loro lavoro.

Per i pm, i cinque avrebbero falsificato prove e verbali per ottenere con maggiore facilità decreti di perquisizione. Oggi gli agenti sono ancora in servizio, ma presso altri distretti e con incarichi meno operativi.

Alla richiesta dei pm è arrivato puntuale il commento del Coisp, Coordinamento per l'indipendenza sindacale delle forze di polizia. «Siamo sicuri che la magistratura giudicante sarà in grado di fare piena luce sulle vicende che riguardano i colleghi che lavoravano presso il commissariato Centro, ma le richieste dei pm sembrano estremamente severe, dai sette anni e mezzo del responsabile della squadra ai due anni e sei mesi di uno dei componenti». Così il leader Ligure del Coisp, Matteo Bianchi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento