rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Porto Antico

Ruba smartphone in pizzeria al tavolo di una famiglia di poliziotti

Scelta sfortunata per un malvivente, che ha tentato di appropriarsi di un telefono cellulare, appoggiato su un tavolo di una pizzeria al Porto Antico dove stava cenando una famiglia di poliziotti

È entrato all'interno di una pizzeria del Porto Antico e si è avvicinato a un tavolino dove una famiglia genovese, padre, madre e figlio, stavano tranquillamente cenando. È successo sabato sera. Il 36enne, notando sul tavolino un cellulare, con una mossa fulminea l'ha rubato cercando di darsi alla fuga, senza sapere che avrebbe dovuto fare i conti con una famiglia di poliziotti, padre sovrintendete capo in pensione, madre ispettore superiore ancora in servizio e figlio agente in prova.

La famiglia è riuscita a bloccare il ladro nonostante quest'ultimo abbia cercato di colpire senza esclusione di colpi tutto il nucleo familiare. In perfetta sintonia, mentre i coniugi tenevano ben stretto il rapinatore, il figlio ha chiamato la sala operativa, che ha immediatamente inviato una volante in loro ausilio.

Il 36enne, che anche al cospetto delle divise ha cercato di divincolarsi con calci e pugni, è stato arrestato per rapina. A finire in manette è stato un cittadino della Libia di 36 anni. Accompagnato in questura l'uomo, con svariati precedenti di polizia e irregolare sul territorio nazionale, è stato messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba smartphone in pizzeria al tavolo di una famiglia di poliziotti

GenovaToday è in caricamento