Cronaca Multedo / Lungomare di Pegli

Pegli, aggredisce il rivale in mezzo alla strada con un coltello: «Ti uccido»

E' successo sul lungomare, a pochi passi da residenti e turisti e da alcuni poliziotti in servizio che sono intervenuti per separare i due contendenti. L'aggressore è stato arrestato, e dovrà rispondere dell'accusa di tentato omicidio

Una violenta lite scoppiata sul lungomare, davanti agli sguardi attoniti di residenti e turisti, che ha richiesto l’intervento della polizia per evitare che degenerasse in qualcosa di peggio: è successo ieri nel tardo pomeriggio a Pegli, dove un uomo di 47 anni ha aggredito con un coltello il rivale 57enne minacciandolo di morte.

L’episodio è avvenuto intorno alle 18, quando alcuni agenti della questura hanno notato un uomo accanirsi a calci e pugni contro un altro uomo disteso a terra, urlandogli minacce e improperi e menando fendenti con un coltello che aveva con sé. Immediato l’intervento dei poliziotti, che hanno separato i due contendenti e chiamato il 118 per soccorrere il ferito, che presentava escoriazioni e traumi alla testa e al corpo e diversi tagli.

La vittima è stata poi accompagnata al pronto soccorso dell'ospedale Villa Scassi, dove è stato medicato e dimesso con 7 giorni di prognosi, mentre l’aggressore è stato arrestato e dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio. Ancora non sono chiari i motivi alla base del litigio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pegli, aggredisce il rivale in mezzo alla strada con un coltello: «Ti uccido»

GenovaToday è in caricamento