Cronaca

Nuovo ponte, Bucci: «Asfalto in arrivo da basso Piemonte non può stare 4 ore in coda»

Domenica sera è prevista la riapertura di via Trenta Giugno 1960, mentre scatta la chiusura di via Fillak. Confermata la data del 29 luglio per il collaudo del viadotto

I cantieri e le code sulle autostrade potrebbero avere ripercussioni sui lavori di completamento del nuovo ponte sul Polcevera. «I lavori sono in linea per avere il ponte pronto per il 29 luglio, dalla settimana prossima si comincerà l'asfaltatura. L'asfalto arriva dal basso Piemonte e non possiamo permetterci che stia quattro ore in coda, altrimenti lo buttiamo via», ha spiegato il sindaco di Genova e commissario straordinario alla ricostruzione Marco Bucci nel corso del punto stampa di ieri sulla situazione del traffico e della viabilità nel nodo di Genova.

La struttura commissariale informa che per lavori in quota interferenti con la circolazione sottostante il viadotto Polcevera, via Fillak sarà chiusa a partire dalle ore 22 di domenica 5 luglio 2020 fino a cessate esigenze (presumibilmente fino alle ore 22 di mercoledì 8 luglio).

Via Trenta Giugno 1960, attualmente chiusa al transito, sarà riaperta al traffico alle ore 19 di domenica 5 luglio 2020.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo ponte, Bucci: «Asfalto in arrivo da basso Piemonte non può stare 4 ore in coda»

GenovaToday è in caricamento