menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prà: sgomberato il campo nomadi

Agenti della polizia municipale e personale dei servizi sociali del Comune di Genova hanno dato vita questa mattina allo sgombero del campo nomadi di Genova Prà. Circa 32 persone sono state allontanate con il loro assenso dalla baraccopoli abusiva

Agenti della polizia municipale e personale dei servizi sociali del Comune di Genova hanno dato vita questa mattina allo sgombero del campo nomadi di Genova Prà. Circa 32 persone sono state allontanate con il loro assenso dalla baraccopoli abusiva.

I 32 nomadi sono saliti su un pullman per essere trasferiti temporaneamente in una struttura dei servizi sociali. Nelle prossime ore inizierà l'abbattimento della baraccopoli e successivamente l'area sarà recintata in modo da non ripetere nuovi insediamenti.

«L'obiettivo è evitare in ogni modo un'altra emergenza - sottolinea il presidente del Municipio Ponente Mauro Avvenente - sia per le condizioni igienico-sanitarie in cui vivevano i nomadi, sia per i cittadini di Prà, che chiedevano una soluzione dignitosa al problema».

Le 7 famiglie con bambini molto piccoli sgomberate dal campo nomadi hanno trovato accoglienza provvisoria nella palestra di via delle Fontane, non nelle case popolari del Comune, la graduatoria dell'edilizia residenziale pubblica non ha subito modifiche dallo sgombero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento