rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca San Fruttuoso / Via Federico Donaver

A 73 anni torna a spacciare, arrestato Mario tre dita

Da quarant'anni personaggio di spicco nel mondo dello spaccio e con al suo attivo numerose condanne, Mario 'tre dita' Arzà è tornato in carcere. Nella sua casa in via Donaver, i poliziotti hanno trovato otto grammi di cocaina, nascosti in prese elettriche

Nel pomeriggio di ieri i poliziotti del commissariato Prè, da sempre impegnati nel contrastare il traffico di sostanze stupefacenti, hanno arrestato Mario Arzà, ora 73enne, meglio conosciuto con il soprannome di “Mario tre dita”, da quarant'anni personaggio di spicco nel mondo dello spaccio e con al suo attivo numerose condanne.

L'uomo, i cui movimenti erano monitorati da alcuni giorni dagli investigatori che avevano appreso del ritorno all'attività dello stesso, è stato sottoposto prima a un controllo personale e poi a perquisizione domiciliare.

I poliziotti, consapevoli dell'ingegnosità da lui utilizzata per occultare lo stupefacente, come ad esempio carrucole che scendono in intercapedini tra i muri, hanno effettuato un controllo meticoloso riuscendo a scoprire, all'interno di quattro spine elettriche complete di filo, sette confezioni in cellophane contenenti otto grammi di cocaina.

L'arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Marassi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 73 anni torna a spacciare, arrestato Mario tre dita

GenovaToday è in caricamento