Granarolo in marcia per la cremagliera, Amt: «In funzione entro la fine di giugno»

Gli abitanti del quartiere protestano contro lo stop totale dell'impianto dopo che l'unico convoglio ancora in funzione si è fermato, lo scorso febbraio. Appuntamento venerdì 1 giugno

Una marcia contro il degrado, per puntare il dito contro i “buchi neri” del quartiere: i residenti di Granarolo scendono in strada venerdì 1 giugno per una manifestazione finalizzata a spingere l’amministrazione ad agire su situazioni divenute ormai critiche, a partire dal prolungato stop della storica cremagliera che da Principe sale verso le alture sino ad arrivare in via Bianco, del tutto ferma dallo scorso febbraio.

Gli avvisi sulla marcia contro il degrado sono comparsi in diversi punti del quartiere, volantini firmati da residenti «stanchi e indignati» che invitano a unirsi a quella che hanno ribattezzato “walking in regress”: «Chiediamo alle istituzioni competenti il ripristino del servizio della cremagliera e il ritorno da Caserta della carrozza numero due», si legge sui manifestini, in riferimento alla storica vettura del 1929 rimasta "impantanata" nel fallimento dell'azienda di Arquata che aveva vinto la gara per la riparazione e che, nel 2011, ha dichiarato bancarotta. Sia la vettura della cremagliera, sia l'elettromotrice della ferrovia Genova - Casella tornata recentemente in funzione, nel 2015 sono state dunque inviate a un'azienda campana che ha dovuto raddoppiare gli sforzi per ripristinare entrambe, riprendendo il lavoro da dove era stato lasciato e supplendo alla mancanza di alcuni pezzi andati perduti.

Un lungo iter non soltanto "tecnico, ma anche burocratico, che ha rallentato la ripresa del servizio della cremagliera. Soltanto la punta dell'iceberg di una serie di problemi evidenziati dai residenti: tra le altre richieste ci sono anche la promessa riqualificazione degli spazi urbani abbandonati al degrado, la messa in sicurezza delle mura dell’antica Villa Cambiato, che costeggiano la creuza di salita di Granarolo, e ancora la pulizia dei tombini, il rifacimento della mattonata della stessa salita di Granarolo e una maggiore attenzione alla pulizia delle strade, sopratutto per quanto riguarda le deiezioni canine.

L’appuntamento è dunque per venerdì 1 giugno alle 15.30 al capolinea del bus 38. Da lì la marcia si snoderà lungo le varie fermate della cremagliera, da via Bianco a Chiassaiuola sino a via Centurione, San Rocco e Principe, raccogliendo via via i partecipanti. «Date le varie problematiche, chiediamo una partecipazione numerosa, per dimostrare che non siamo invisibili», concludono gli organizzatori della manifestazione.

Amt assicura: «Vettura in servizio entro la fine di giugno». E torna anche quella storica

Contattata da Genova Today, Amt ha spiegato che la ripresa del servizio della vettura che si è guastata a febbraio dovrebbe riprendere entro fine giugno: negli scorsi mesi è stato fatto un accurato lavoro di smontaggio dei due assi dell’impianto, quello a valle e quello a monte, danneggiati dall’eccessiva pressione praticata dal freno di emergenza. L’impianto è stato dunque smontato e controllato in ogni singola componente, e nelle scorse settimane è stato rimontato ed è rientrato a Genova: nelle prossime settimane inizieranno le prove in linea, e se tutto dovesse andare secondo i piani il servizio dovrebbe riprendere entro la fine di giugno.

Buone notizie, inoltre, anche per l’altra storica vettura: dopo il ritorno dell’elettromotrice della ferrovia Genova - Casella, anche i lavori sulla cabina della cremagliera sono in dirittura d’arrivo, e salvo intoppi dovrebbe rientrare da Caserta entro la fine di luglio. Il tempo di effettuare le prove, e a fine estate l’impianto dovrebbe tornare pienamente in servizio. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Staglieno, rimosso maxi nido di calabroni dal giardino di una giovane coppia

  • Allerta arancione in arrivo: nuova ondata di maltempo, le previsioni

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

Torna su
GenovaToday è in caricamento