Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Darsena / Via Antonio Gramsci

Evade dai domiciliari e aggredisce i poliziotti, arrestato

Un 36enne è stato sorpreso in via Gramsci dagli agenti, usufruiva di permessi per assistere la moglie dopo il parto

Un uomo di 36 anni di origini senegalesi, agli arresti domiciliari a Sampierdarena per reati legati allo spaccio di droga, ha utilizzato i permessi ottenuti per assistere la moglie in ospedale dopo il parto per continuare i suoi traffici, è stato nuovamente arrestato e portato in carcere.

L'uomo infatti è stato sorpreso da una volante della polizia in via Gramsci, in un luogo ben lontano dal percorso che avrebbe dovuto fare per recarsi all'ospedale e noto per lo spaccio a Genova, mentre parlava con atteggiamenti sospetti con un'altra persona. Appena ha visto i poliziotti ha tentato di allontanarsi, ma è stato bloccato. A questo punto ha aggravato la sua posizione opponendo resistenza agli agenti, spintonandoli e colpendoli con violenza nel tentativo di fuggire e per questi motivi è stato arrestato per resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale ed evasione.

È stato quindi portato in carcere a Marassi dagli agenti del commissariato di Cornigliano in esecuzione al provvedimento di carcerazione emesso dal tribunale di Genova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari e aggredisce i poliziotti, arrestato

GenovaToday è in caricamento