menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampierdarena: sorpresi a rubare all'interno di un circolo culturale, due arresti

Due pregiudicati italiani, entrambi 49enni residenti a Genova, sono stati arrestati dopo essere stati sorpresi mentre tentavano di rubare all’interno di un circolo culturale in piazza Nicolò Barabino a Sampierdarena

Gli agenti delle volanti dell'ufficio prevenzione generale, in sinergia con i colleghi del commissariato Cornigliano, questa notte hanno arrestato due pregiudicati italiani, entrambi 49enni residenti a Genova, sorpresi mentre tentavano di rubare all’interno di un circolo culturale in piazza Nicolò Barabino a Sampierdarena.

L’intervento è stato possibile grazie alla segnalazione di un cittadino pervenuta alla centrale operativa poco dopo la mezzanotte. L’uomo, svegliato da forti rumori metallici provenienti dal parcheggio retrostante lo stabile in cui risiede, si è affacciato a una finestra notando sul muro di fronte il riflesso di una luce mobile, compatibile con quella di una torcia. Insospettito ha contattato il 113, richiedendo l’intervento della polizia.

In pochi minuti due volanti, a fari spenti e con i dispositivi acustici disattivati, si sono avvicinate al luogo indicato. I poliziotti, dopo un breve giro di perlustrazione, hanno constatato che i due cancelli che permettono l’accesso al parcheggio segnalato erano regolarmente chiusi e che all’interno, accostata a un muro in prossimità di una finestra, c’era una scala, ai cui piedi erano stati deposti un piede di porco e un cacciavite.

Sospettando la presenza di ladri all’interno dello stabile attiguo al parcheggio, adibito a circolo culturale, gli operatori hanno scavalcato un cancello e, servendosi della stessa scala, si sono introdotti attraverso una grata divelta posta a protezione della finestra di un bagno. All’interno dell’edificio, gli agenti hanno sorpreso e bloccato due uomini che si aggiravano nelle stanze a luci spente con l’ausilio di una torcia.

I ladri, dopo essere stati accompagnati presso gli uffici della questura per l’identificazione, sono stati arrestati per il reato di tentato furto aggravato in concorso tra loro e trattenuti in attesa del processo con rito per direttissima, che si è svolto nella mattinata odierna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento