Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Porto / Via dei Pescatori

Negozio collegato con la centrale operativa, ladro arrestato dai carabinieri

Nell'infrangere la vetrina del negozio, il ladro ha fatto scattare l'allarme collegato al centralino dell'Arma. In pochi minuti una pattuglia è intervenuta sul posto, bloccando il malvivente

Nel corso della notte fra venerdì 13 e sabato 14 novembre 2020 in via dei Pescatori, un giovane ladro, armato di un arnese in ferro, prima ha forzato la saracinesca e poi ha infranto la vetrina della Casa del Pescatore. Una volta all'interno, si è impossessato di un tablet e di una imprecisata somma di denaro.

Un equipaggio del Nucleo Radiomobile, allertato dal sistema d'allarme collegato direttamente alla centrale operativa dei carabinieri, è intervenuto immediatamente trovando il malfattore ancora all'interno dell'esercizio, nascosto sotto alcune coperte.

L'uomo, identificato in un marocchino di 27 anni, con a carico numerosi pregiudizi di polizia, è stato arrestato in flagranza di reato per furto aggravato, falsa dichiarazione a un pubblico ufficiale sull'identità e altro. Dopo le operazioni di rito è stato trasferito nel carcere di Marassi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Negozio collegato con la centrale operativa, ladro arrestato dai carabinieri

GenovaToday è in caricamento