Cronaca Begato / Via Al Forte di Begato

Dallo spinello al Righi alla perquisizione a casa: quattro giovani nei guai

La polizia li ha sorpresi in auto in via forte Begato e li visti gettare un involucro, poi rivelatosi contenere droga. Da lì sono scattati controlli approfonditi, anche al domicilio dei quattro ragazzi

Fermati mentre si trovavano a bordo di un'auto nei pressi di via Forte Begato, sono stati notati mentre cercavano di disfarsi di un involucro in cellophane, risultato poi contenere marijuana. È successo intorno alle 15 di domenica 26 aprile 2020. Gli agenti hanno allora deciso di approfondire il controllo, rinvenendo addosso a uno dei quattro giovani un altro involucro della stessa sostanza e 275 euro in banconote di piccolo taglio.

La perquisizione è stata estesa anche all'auto nel cui bagagliaio, peraltro occupato da un grosso pitbull che a fatica è stato fatto scendere, i poliziotti hanno rinvenuto due panetti di hashish del peso di circa 250 grammi. Visto l'atteggiamento poco collaborativo dei giovani e il considerevole quantitativo di sostanza rinvenuta, gli agenti hanno deciso di procedere anche con la perquisizione dei domicili dei quattro, rinvenendo così nell'abitazione del conducente altri 140 grammi di hashish e 1.225 euro in banconote di vario taglio. Nell'appartamento di uno dei quattro con precedenti specifici sono stati rinvenuti circa 20 grammi di hashish pronti al consumo, un bilancino di precisione e 2.390 euro in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell'attività illecita.

I quattro giovani di origini ecuadoriane, di età compresa tra i 22 e i 24 anni, tutti con precedenti di polizia ma solo uno per droga, oltre ad essere stati denunciati per spaccio, sono stati anche sanzionati per l'inosservanza alle misure restrittive per il contenimento del Covid-19.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dallo spinello al Righi alla perquisizione a casa: quattro giovani nei guai

GenovaToday è in caricamento