Cronaca

Denuncia una rapina e gli agenti lo riconoscono: era al "rave party" del monte Moro e insultava la polizia

Nel suo cellular gli agenti hanno trovato foto e video che lo immortalavano mentre partecipava alla festa e insultava i poliziotti

I poliziotti delle volanti dell’U.P.G. hanno segnalato un 20enne romeno per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale, sanzionandolo altresì per la violazione della normativa anticovid.

Il giovane, ieri sera, si è presentato in Questura per sporgere denuncia a seguito di una patita rapina e, mentre attendeva il proprio turno dinanzi all’ufficio preposto, alcuni poliziotti delle volanti lo hanno riconosciuto come uno dei partecipanti al “rave party” organizzato sabato notte sul Monte Moro.

In particolare, il giovane si era distinto per il suo comportamento oltraggioso tenuto durante le fasi dell’intervento, ma era riuscito a darsi alla fuga prima di essere identificato.

Nel suo cellulare, a conferma del riconoscimento, gli agenti hanno trovato foto e video che lo immortalavano mentre partecipava alla festa e insultava i poliziotti, indirizzando loro gesti volgari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denuncia una rapina e gli agenti lo riconoscono: era al "rave party" del monte Moro e insultava la polizia

GenovaToday è in caricamento