rotate-mobile
Cronaca Quarto / Corso Europa

Auto a zig zag e contromano, ubriaca al volante scappa dalla polizia locale

La donna è stata sanzionata per guida in stato di ebbrezza, circolazione contromano in strada divisa in più carreggiate separate, velocità pericolosa e inottemperanza dell'Alt impartito e denunciata per resistenza a pubblico ufficiale creando pericolo per la propria e altrui sicurezza

Stanotte, poco dopo l'una, una pattuglia della Polizia locale ha visto un'auto in corso Europa in contromano.

Gli agenti hanno fatto segno alla donna al volante, di origine marocchina ma di nazionalità elvetica e alla guida del veicolo immatricolato in Svizzera, di accostare vicino a un distributore di benzina. Per tutta risposta la conducente ha ingranato la retromarcia ed è andata indietro per diversi metri per poi accelerare e superare l'auto di servizio, dandosi alla fuga, sempre in contromano, zizagando a forte velocità e superando, a un certo punto, il cordolo centrale tra le corsie della strada, mettendo in pericolo gli altri utenti della strada.

Gli uomini della polizia locale sono risaliti sul loro veicolo mettendosi all'inseguimento, guidati anche dai colleghi della centrale operativa grazie alle riprese delle telecamere della zona. Sono così riusciti ad avvistare l'auto che procedeva sempre più veloce verso via 5 Maggio dove è stata bloccata.

I vigili hanno identificato la donna alla guida, risultata positiva all'alcol test con una concentrazione di alcol nel sangue pari a 1,5 grammi per ogni litro. È stato immediatamente disposto il sequestro del veicolo finalizzato alla confisca. La conducente è stata sanzionata per guida in stato di ebbrezza, circolazione contromano in strada divisa in più carreggiate separate, velocità pericolosa e inottemperanza dell'Alt impartito e denunciata per resistenza a pubblico ufficiale creando pericolo per la propria e altrui sicurezza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto a zig zag e contromano, ubriaca al volante scappa dalla polizia locale

GenovaToday è in caricamento