menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia a Bogliasco, porta il figlio sulla tomba di Mantovani, cade e muore

La vittima, Italo Colleoni, era un 49enne genovese: stando alle prime ricostruzioni si sarebbe appoggiato a una ringhiera che avrebbe ceduto facendolo precipitare

Tragedia ieri pomeriggio a Bogliasco, dove un uomo ha perso la vita cadendo da un muraglione nel cimitero, in via Marconi.

Stando alle prime ricostruzioni Italo Colleoni, 49 anni, era andato al cimitero per mostrare al figlio 13enne, appassionato tifoso sampdoriano, la tomba di Paolo Mantovani, ex presidente della squadra blucerchiata sepolto proprio nel cimitero comunale. Durante la visita l’uomo si è appoggiato a una ringhiera, che ha ceduto e l’ha fatto precipitare per diversi metri. Immediatamente soccorso, è stato portato d’urgenza all’ospedale San Martino, ma le sue condizioni erano troppo gravi ed è morto alcune ore dopo il ricovero.

Sull’episodio adesso indaga la Procura, che ha deciso di aprire un fascicolo disponendo un’autopsia finalizzata a stabilire se il 49enne genovese abbia sofferto di un malore o sia effettivamente deceduto a causa della caduta. Che, stando alle testimonianze raccolte dalla Municipale, giunta sul posto per transennare la zona, sarebbe al momento l’ipotesi più probabile, complice il fatto che numerose persone aveva già segnalato le pessime condizioni della ringhiera

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento